martedì 17 ottobre 2017

Recensione: Nella rete di Shakespeare di Marilena Boccola

Care Cercatrici, oggi Anita si appresta a parlarvi di un libro che tratta di una coinvolgente storia che vede l'ormai onnipresente social Facebook come mezzo essenziale per l'incontro fra i nostri protagonisti, nonostante uno dei quali non ne sia consapevole... Nella rete di Shakespeare di Marilena Boccola edito da Harper Collins.


Titolo: Nella rete di Shakespeare
Autore: Marilena Boccola
Editore: Harper Collins 
Genere: Romance
Pagine: 145
Costo: €.3.99 Ebook


Trama: Di solito è lui quello che, dopo una notte di sesso, non richiama la ragazza di turno. Davvero poco piacevole, questa volta, trovarsi dall'altra parte della barricata, soprattutto perché ciò che prova per quella giovane dal fisico mozzafiato è qualcosa di più della semplice sbandata di una sera. Così quando, dopo giorni, Carlotta finalmente lo richiama, Fabio mette da parte l'orgoglio e accetta subito di rivederla. Ma Carlotta non è decisamente un tipo facile e, oltre a non concedersi mai del tutto, pare addirittura nascondere qualche segreto. Frastornato dalla situazione e deciso a non smentire la sua fama di donnaiolo impenitente, Fabio decide di continuare a intrattenere una relazione on line con una sconosciuta dal nick name particolare, Giuly Cap, e dalla strana abitudine di citare Shakespeare. A lui sembra un innocente passatempo, ma non sa che la rete, spesso, è assai insidiosa...

Recensione: 
La nostra protagonista, Carlotta, è una giovane promettente stilista trasferitasi a Milano, la capitale della moda, dalla romantica e incantevole Verona, città che ha ispirato la straordinaria tragedia shakespeariana Romeo e Giulietta. 
Carlotta torna spesso nella sua città d'origine per far visita alla madre, una donna forte che da sola ha cresciuto lei e suo fratello minore Pietro, al quale Carlotta è molto legata: una persona speciale che riesce a donarle serenità con il suo modo unico di cogliere sempre il lato positivo di tutto ciò che lo circonda e con il quale condivide la passione per "Romeo e Giulietta".
Carlotta adora questa intensa e drammatica storia d'amore al punto tale da citarne spesso i versi durante le sue conversazioni, anche in chat su Facebook dove, con il nick name di Giuly Cap, conosce Fabio, un attraente ragazzo dallo sguardo magnetico che riesce subito a stregarla col
suo sorriso da canaglia, tanto che sarà lei a prendere in mano la situazione e a combinare gli eventi per fare in modo di incontrarlo...
Carlotta viene presentata come una donna insicura e fragile a causa delle vicende vissute durante la sua infanzia e la sua adolescenza, vicende che le hanno lasciato profonde ferite e l'hanno portata a precludersi la possibilità di fidarsi e di conseguenza amare e lasciarsi amare.
Tutto cambia nel momento in cui incontra Fabio: il sentimento che fin da subito le suscita questo ragazzo, all'apparenza superficiale e donnaiolo, la porterà a mettere in discussione quello che e' stato il suo modo di rapportarsi con l'altro sesso fino a quel momento e ad abbandonare finalmente un grosso fardello che le gravava al centro del petto da ormai troppo tempo.
Il ruolo di Fabio in questo romanzo ha soddisfatto un filino la mia vena sadica: vedere una volta tanto un uomo che "cuoce sulla graticola" è un tantino gratificante... >:) Convenite con me?
Questo romanzo mi ha piacevolmente colpito, scritto bene e scorrevole nella lettura, ho amato le citazioni prese dall'opera shakespeariana ed il modo in cui l'autrice ha saputo "piazzarle" al posto giusto e nei momenti giusti.
Lo consiglio per chi vuole immergersi in una lettura non impegnativa da terminare tutto d'un fiato!
Vi lascio con una frase particolarmente significativa che ho voluto far mia:

     "LA DIVERSITA' NON E' UNA COLPA, SEMMAI UNA RICCHEZZA, PER CHI SA COGLIERLA"

Buona lettura!


Anita

LCDL

Nessun commento:

Posta un commento