mercoledì 25 ottobre 2017

Recensione: Midnight Jewel (The Glittering Court series #2) Richelle Mead

Dopo neppure sei mesi dalla pubblicazione di Glitterin Court (Qui) la Lswr Edizioni porta in Italia il secondo capitolo di questa brillante serie, Midnight Jewel. Venite a leggere cosa penso di Mira, indiscussa protagonista di questo avvincente romanzo.

Titolo: Midnight Jewel
Autore: Richelle Mead
Editore: Edizioni LSWR 

Pagine: 400 circa
Prezzo: € 16,90 cartaceo – € 11,99 ebook
Uscita: 04/11/17

Trama:
Mira non è come le altre ragazze della Corte Scintillante. È sopravvissuta a una guerra, è stata cacciata dalla sua terra natale e scaraventata in un paese dove ha imparato a combattere contro le tante ingiustizie che la circondano. Nel Nuovo Mondo, Mira progetta di guadagnarsi il riscatto dal contratto di matrimonio e di essere finalmente libera. A bordo della nave, si propone come informatrice a un passeggero, il sardonico e distaccato Grant Elliott, che ha scoperto essere una spia della prestigiosa agenzia McGraw oltre che il suo lasciapassare per la libertà. Saltata la copertura, Grant non ha altra scelta se non ingaggiarla. Mira si applica giorno dopo giorno per imparare l’etichetta e le usanze che le permetteranno di guadagnarsi l’anonimato. Di notte indossa una maschera e scivola in città, per combattere l’ingiustizia e la corruzione a modo suo, impressionando Grant con le sue straordinarie capacità e intuizioni sui fermenti di rivolta. Ma la cospirazione non è la sola cosa con cui dovranno combattere… Nessuno dei due può ignorare l’attrazione che divampa tra loro, talmente intensa da minacciare di far crollare tutto quello per cui Mira ha lavorato con tanto impegno. Avendo la libertà finalmente a portata di mano, potrà rischiare tutto per amore?


The Glittering Court series

- The Glittering Court (The Glittering Court)

- Midnight Jewel (Midnight Jewel)
- in uscita nel 2018 in inglese


Biografia:

Richelle Mead ha scritto oltre venti-cinque romanzi per ragazzi e adulti. È l'autrice della serie Vampire Academy bestseller internazionale e le sue serie spinoff :Bloodlines. Il suo recente romanzo standalone, Soundless, attinge dalla storia e mitologia cinese, e la sua prossima serie, The Glittering Court, segue le avventure di ragazze destinate a matrimoni combinati in un mondo di fantasia ispirato all'America coloniale. Richelle è sempre stata affascinata dalla mitologia e dal folklore. Quando può staccarsi dal libri (lettura o scrittura di ), lei gode della reality TV, viaggiatrice, cerca cocktail interessanti e shopping. Lei è una drogata di caffè , lavora in pigiama e ha una passione per le cose stravaganti e divertenti. Originaria del Michigan, ora vive a Seattle, Washington, sta lavorando al suo prossimo romanzo.


Recensione:

Voglio fare i miei complimenti a questa case editrice innanzitutto perché sta portando avanti la serie da loro iniziata, per non aver snaturato cover e titolo è soprattutto per aver dato l'opportunità ai lettori italiani di poterlo leggere dopo appena 4 mesi dall'uscita Americana.

Rinfreschiamo un momento  il quadro generale  del precedente  libro,  è di ambientazione  storico  distopico fantasy che riprende il periodo coloniale  americano.  
Come panorama geografico abbiamo Osfrid  che corrisponde un pò alla nostra Europa più precisamente all'Inghilterra della fine 800, mentre Adoria all'America, Sirminica che potrebbe essere la Siria di oggi un paese devastato dalle guerre di religione e possesso, poi abbiamo  i Balanquiani che potrebbero corrispondere alla Romania di quell'epoca e gli Icori che potrebbero corrispondere ai nativi americani .
Avevamo conosciuto Mira nel libro di Adelaide e mi aveva incuriosito molto, lei è una sopravissuta scappata da un paese devastato dalla guerra e  che a causa di essa ha perso la sua famiglia, vive da sola in un paese che non le appartiene, viene discriminata perché appartenente a quella etnia eppure lei non vacilla. È una donna forte, in gamba, che non si perde d'animo e fa in maniera concreta che le cose cambino senza aspettarsi il dono divino  o un eroe che la salvi. Mi ha colpita per la forza di carattere, è una ragazza sveglia che si impegna in tutto quello che fa e finalmente troviamo un "eroina" e non la classica principessa sul pisello" che aspetta Azzurro il principe perfetto che venga a salvarla.
Grant Elliot è un uomo enigmatico, pragmatico, versatile, lui è una spia e non una qualunque lui è uno dell'agenzia McGraw, la prestigiosa agenzia al servizio del governo e dei clienti più abbienti specializzati in casi difficili che richiedono una grande foto di intelligenza e versatilità.
Il libro rispetto al precedente che era molto incentrato sul discorso religioso prende in questo capitolo una vena thriller, è in piedi un complotto che il signor Elliot sta cercando di sgominare  quando Mirabelle lo scopre, e questa donna piena di iniziative ottiene di poter collaborare con la prestigiosa agenzia.
Per tutto il libro rimarrete con il fiato sospeso cercando di sbrogliare anche voi la matassa e cercando di individuare la matrice ai vertici di questa azione di tradimento ad Osfro, rimarrete deliziati dal vivace e ironico punto di vista di Mira, attraverso i suoi occhi e gli occhi di Lady Aviel vivremo numerose avventure alla zorro mantenendo alta adrenalina e attenzione, smaniosi di risolvere tutti i misteri e di scovare tutti i cattivi.
Una penna sublime che muta da un libro all'altro senza mai annoiare e nonostante riprenda i fatti di Glittering Court cambiando punto di vista, vissuto e situazioni sembra di vivere un libro nuovo ci arricchirà di particolari che in qualche maniera poteva averci lasciato lacune il primo capitolo.
Oltre che a una missione è sempre un libro rosa che porterà la nascente storia d'amore di Mira e Grant, una storia sospirata quasi sofferta che rimarrà quasi in secondo piano davanti agli eventi, che vivrete per tutto il libro agoniando l'amore fra loro patteggiando per due persone che portano con loro numerosi fantasmi, e una storia che cresce lungo tutto il romanzo è anche sotto questo aspetto rimarrete con il fiato sospeso e patteggerete per loro perché non dimentichiamoci che Mira è il rubino. Lei appartiene per contratto alla Corte scintillante una sorta di agenzia matrimoniale di lusso un pò un evoluzione delle spose per procura del west, che formano donne di vari stati sociali elevandole a gentildonne adatte a diventare prestigiose spose.

“Io voglio te perché tu sei tu, Mirabel, perché quando sono con te non voglio allontanarmi e perché ti amo”.

Non voglio dirvi di più per non levarvi il gusto di scoprire attraverso la lettura tutti i misteri e le avventure!
Stupendo, bellissimo adesso aspetto con ansia che la Read ci "regali" il prossimo capitolo che spero ci racconterà dello smeraldo, mi ha molto incuriosita un personaggio di cui si parlerà in midnight ma non lo si vedrà e che spero possa essere uno dei prossimi protagonisti Lonzo Borges!
Tuffatevi nel mondo dello spionaggio nell'epoca coloniale e affidatevi alla sapiente penna di Richelle mead.
Non adatto ai più piccolini per alcune scene piccanti; e a mio avviso molto adatto anche a chi non ama particolarmente il rosa perché questo libro è molto molto di più!
Buona lettura!

Fra
LCDL

Nessun commento:

Posta un commento