mercoledì 4 ottobre 2017

Recensione: Chasing Love – Il gioco degli errori di Antonella Maggio

Cercatrici, oggi Fabiana vi parla del nuovo romanzo in self publishing di Antonella Maggio, Chasing love. A grande richiesta sono tornati Michael Bradley e Gwendoline Torricelli in un'incredibile nuova avventura...

Titolo: Chasing Love – Il gioco degli errori
Autrice: Antonella Maggio
Genere: Romantic suspense
Data di pubblicazione: 5 ottobre 2017
Pagine: 520
Formato: e-book a 2,99€ cartaceo 13,50
Disponibile su Amazon e Kindle Unlimited

Sinossi:
Gli errori insegnano ad amare…Michael Bradley, lontano dal suo passato turbolento e pericoloso, fa i conti con i sentimenti che prova, per la prima volta in assoluto, per una sola donna. Gwendoline Torricelli gli ha incasinato la vita quattro anni prima, quando era solo la sorellina appena maggiorenne del suo migliore amico, lo stesso che gli copriva le spalle mentre, entrambi, erano agenti di Polizia sotto copertura. Oggi, pure lei lontana dal dipartimento del crimine organizzato di New York, è alle prese con un'esistenza normale ma non mancano i suoi numerosi colpi di testa. Non manca nemmeno l'istinto materno che si risveglia prepotente minando il suo rapporto con Mike. Le tentazioni e la passione sono nate per corrompere l'animo umano, i litigi portano alla vendetta e alle fughe improvvise, la gelosia è difficile da reprimere e le regole si lasciano infrangere piuttosto facilmente quando di mezzo ci sono i sentimenti o i ritorni pericolosi dal passato. Ciò che muore non può più tornare in vita ma l’amore torna indietro se lo lasci libero. Talvolta, però, è necessario inseguire chi amiamo.


Chi è Antonella Maggio:
Antonella Maggio vive in Puglia. Adora leggere e scrivere, predilige il genere rosa e le storie con tematiche forti. Ha esordito con il suo primo romanzo bestseller in Italia e Germania "Profumo d'amore a New York" edito Butterfly Edizioni nel 2015. Sempre con la stessa casa editrice ha pubblicato "Manchi solo tu", "Questo nostro dolce Natale", "Sfida d'amore a San Valentino", "Regalami un sorriso" presto disponibile anche in lingua inglese, “Without You” e “Stocaxxo che ti amo”. In self-publishing ha pubblicato diversi racconti per antologie a scopo benefico, “Scelta dal destino” e la Serie Rimini acquisita da Rizzoli per la collana digitale Youfeel con i romanzi: "La sposa in fuga" e "Se torni, ti sposo". Con la stessa casa editrice ha pubblicato “Dall’altra parte del mondo con te”. Con Les Flâneurs Edizioni: “E se fosse per sempre?”. Scrive a quattro mani con altri autori e con Rujada Atzori ha pubblicato: "Un weekend per quattro" e “Conquistami se ci riesci”.“Chasing Love – Il gioco degli errori” è il seguito di “Black Jack – Il gioco del perdono” richiesto dai lettori. 

Recensione:
Anche stavolta ho avuto il piacere di leggere il romanzo in anteprima... lo ammetto, ero una di quelle che aveva tormentato l'autrice per sapere cos'altro poteva succedere a questi due protagonisti che nel precedente volume erano stati ben bene bistrattati. C'erano i presupposti più che evidenti per un seguito, ma vi dico subito che Antonella mi ha totalmente spiazzato un'altra volta. Io immaginavo una storia, una certa storia, come al solito io parto per la tangente e mi faccio una marea di film e stavolta sono andata completamente fuoripista. 

Vi dirò lì per lì lo stupore mi ha subito permesso di tuffarmi nella lettura bruciando pagine perché l'insospettabile svolta presa dalla trama mi aveva veramente colpito e sorpreso. Poi, andando avanti, mi è salita un'ansia assurda, perché si capiva benissimo che l'altra andava ben oltre questa apparente e insofferente quotidianità densa di nubi che ci presentava Antonella.Io e l'ansia... ma soprattutto io e l'impazienza di scoprire quello che si stava piano piano rivelando sotto i miei occhi hanno avuto la meglio su di me... mi hanno fatto fare quello che mai e poi mai un lettore dovrebbe fare: andare alle ultime pagine e leggere l'epilogo. 

Beh, ve lo dico, non lo fate! Più che tranquillizzarmi, sono diventata più disperata di bruciare pagine per rimettere a posto tutti i tasselli, impaziente di scoprire come questi si sarebbero disposti, impaziente di rincontrare i vecchi amati personaggi. Ecco, quindi questo romanzo va rigorosamente letto in ordine, anche se è lunghissimo e voi avrete, l'impazienza di curiosare alla fine come ho fatto io. L'autrice ci ha regalato 520 pagine per tutte quelle lettrici che spesso si lamentano che non ci sono mai abbastanza scene rosa in un romanzo, qui ne troveranno a milioni. Litigate, colpe di testa, tanto amore, perdono, scuse, nuove litigate in una girandola che vi farà a volte venire la voglia di strozzare Gwen per come tormenta il pover Mike... okay, io li amo entrambi, ma il mio bene va tutto a Mike che ombroso e poco socievole è totalmente travolto dall'uragano Gwen. 

Sono passati anni da quando abbiamo conosciuto quella ragazzina impertinente e ancora oggi Gwen è una da colpi di testa, una che non si piega, una che si tormenta perché non riesce a trovare il suo posto nel mondo da quando, come Mike, ha smesso di lavorare nelle forze dell'ordine.  La dimensione umana, familiare, di coppia che l'autrice ci propone dall'inizio del romanzo dà quel senso di normalità che me lo ha fatto amare fin dalle prime righe. Si sente sulla bocca il sapore di quella quotidianità che spesso nei romanzi non si racconta perché sembra priva di scossoni e invece apre le porte per una dimensione più prettamente intima e psicologica che ci permette di vedere lo spaccato di una coppia alle prese con la normalità dell'esistenza, con le difficoltà che la vita ci mette davanti mentre cerchiamo di allargare questa realtà a due per diventare una vera e propria famiglia a tutti gli effetti. E' un libro dove continuamente i protagonisti si interrogano, sbagliano, si perdonano, si chiedono quello che vogliono, se quella intrapresa è la scelta giusta. 

Potevo chiamarla e forse avrei dovuto, ma non l’ho fatto. Era quello che di sicuro lei si aspettava che io facessi. Era quello che, molto probabilmente, l’ha indotta a fare quello che poi ha fatto. Fuggire. È scappata via da me e, porca miseria, se metto da parte il mio orgoglio, fa 
dannatamente male, anche se non ho il coraggio di rivelarlo a nessuno. 

L'amore e la passione sono il motore di questo romanzo che vive in una dimensione più intima e delicata, tanto da avere a tratti un ritmo più lento. Arrivata poi a un certo punto il ritmo si impenna di nuovo in una girandola di eventi che vi lasceranno senza fiato fino a quando non leggerete la parola fine... che vi porterà a sperare di nuovo un altro romanzo... non vi svelo nulla, vi lascio la curiosità di arrivare alla fine per scoprire di cosa si tratta. Io nel frattempo ho iniziato a stalkerare l'autrice :D e a voi lascio con una frase del romanzo :

Mi manca lui come una boccata d’aria fresca. Vorrei respirarlo, vorrei sentire le sue mani stringermi in un abbraccio mentre gli chiedo perdono, mentre gli dico ti amo. 

Un grande in bocca al lupo!

Fabiana
LCDL



1 commento:

  1. Grazie mille a Fabiana per avermi letto in anteprima e alle Cercatrici per avermi accolta ancora nel loro salottino virtuale <3

    RispondiElimina