mercoledì 4 ottobre 2017

English Review: Without Merit di Colleen Hoover

Today, Claudia tells us about the newly released novel Without Merit di Colleen Hoover.

English Review


Title: Without Merit
Author: Colleen Hoover
Kind: Romance; New Adult
Pages: 384

Plot:
The Voss family is anything but normal. They live in a repurposed church, newly baptized Dollar Voss. The once cancer-stricken mother lives in the basement, the father is married to the mother’s former nurse, the little half-brother isn’t allowed to do or eat anything fun, and the eldest siblings are irritatingly perfect. Then, there’s Merit.

Merit Voss collects trophies she hasn’t earned and secrets her family forces her to keep. While browsing the local antiques shop for her next trophy, she finds Sagan. His wit and unapologetic idealism disarm and spark renewed life into her—until she discovers that he’s completely unavailable. Merit retreats deeper into herself, watching her family from the sidelines, when she learns a secret that no trophy in the world can fix.

Fed up with the lies, Merit decides to shatter the happy family illusion that she’s never been a part of before leaving them behind for good. When her escape plan fails, Merit is forced to deal with the staggering consequences of telling the truth and losing the one boy she loves.

Poignant and powerful, Without Merit explores the layers of lies that tie a family together and the power of love and truth.

Review:
Without Merit is a good novel but definitely it's not what I expect when going in. Collen Hoover  writes about important and unconventional themes and for this reason I appreciate her courage and her honesty. Without Merit is a sort of great love story, even if love is among members of a family. But definitely it is not a romance. Without Merit deals with perspective and sexualiy, with mental disorders and mistakes. The book is well written but it's not as memorable as several of her others have been.

Recensione Italiana

Carissime Cercatrici, oggi  la nostra Claudia vi racconta del nuovo romanzo Without Merit di Colleen Hoover,  uscito ieri oltre oceano.

Titolo: Without Merit
Autore: Colleen Hoover
Lingua: Inglese
Serie: Autoconclusivo
Genere: Romance; New Adult
Pagine: 384
Prezzo ebook: 5,51 euro
Prezzo cartaceo: 10,19 euro
Trama:
Non tutti gli errori meritano di avere delle conseguenze. A volte l’unica cosa che meritiamo è il perdono.
La famiglia Voss è tutto fuorché normale. Vivono in una chiesa sconsacrata, battezzata per l’occasione il Dollar Voss. La madre una volta affetta dal cancro vive nel seminterrato, il padre è sposato con l’ex infermiera della madre, il piccolo fratellastro non è autorizzato a fare o mangiare nulla di divertente, e i fratelli maggiori sono irritantemente perfetti. Poi c’è Merit.
Merit Voss colleziona trofei che non ha guadagnato e segreti di famiglia che è tenuta a mantenere. Mentre dà un’occhiata al negozio di antiquariato locale alla ricerca del prossimo trofeo, trova Segan. Il suo umorismo e il suo idealismo la disarmano e accendono nuovamente la vita dentro di lei – finché non scopre che è completamente fuori dalla sua portata. Merit si chiude ancora di più in se stessa, guarda la sua famiglia restandone ai margini, quando scopre un segreto che nessun trofeo potrà sistemare.
Stanca di tutte le bugie, Merit decide di mandare all’aria l’illusione di quella famiglia felice di cui lei non ha mai fatto parte, prima di andarsene una volta per tutte. Quando però il suo piano di fuga fallisce, Merit è costretta ad affrontare le conseguenze del dire la verità e perdere l’unico ragazzo che abbia mai amato.

Recensione:
“Non tutti gli errori meritano delle conseguenze. Ma talvolta l'unica cosa che meritano è il perdono”
Without Merit è un libro di Colleen Hoover che ho apprezzato per alcuni aspetti e non per altri. Se vi aspettate di leggere una grande storia d'amore, di quelle a cui la Hoover ci ha ormai abituato, vi sbagliate. C'è, naturalmente, un filone romantico ma è una piccola parte di un romanzo che, invece, descrive la vita quotidiana di una famiglia un pò fuori dall'ordinario. La famiglia di Merit presenta una situazione complessa con moglie ed ex moglie del padre sotto lo stesso “santo” tetto. Si perché la famiglia Voss abita in una chiesa. E se già la presenza di un'ex moglie e di una statua di Gesù in cucina non vi lasciano spiazzate, si aggiungono segreti e ancora segreti in una famiglia che sembra averne ormai abbastanza. O meglio colei che ne ha abbastanza è Merit. Merit si è circondata di silenzi e collera, che crescono ogni giorno sempre di più insieme al desiderio di avere una famiglia normale, come ogni adolescente sogna. Ma in fondo cosa è la normalità? Come Merit stessa capirà durate tutto il libro, la nostra vita e quella degli altri è soggetta a prospettive cangianti che a seconda dello sguardo cambiano migliorando o peggiorando. 

Merit è una persona particolare, sola e con uno spiccato senso dell'umorismo che vi farà sorridere più volte. Non ha amici e dalla sua stessa famiglia non si sente compresa e amata. La sorella gemella Honor sembra possedere tutto ciò che lei desidera. Nonostante l'aspetto esteriore sia identico, Merit riconosce alla gemella maggiori qualità e attrattive. Difficile è anche il rapporto con il fratello Utah, in quanto Merit serba molto rancore nei suoi confronti per qualcosa accaduto e che il lettore scoprirà solo quando il vaso di Pandora sarà aperto. Merit sembra aver bisogno di una guida, visto che i genitori, a causa delle scelte compiute, delle questioni di salute e degli sbagli commessi, non sono molto presenti, almeno questa è la sua impressione. Durante il corso del libro, Merit capirà che spesso i problemi che imputiamo agli altri sono riflesso e specchio di ciò che abbiamo dentro. È vero la situazione di certo non è facile, io stessa leggendo stavo per scoppiare a causa del nervosismo, ma il silenzio e la finzione sono ciò che portano Merit a commettere un gesto disperato che la trascina, però, verso una nuova fase della sua vita.
Anche in questo libro Colleen Hoover affronta temi interessanti, tra cui la depressione, l'omosessualità e la bisessualità. Ho apprezzato molto lo zio acquisito Luck, che vive la vita in modo libero commettendo errori e ripagandoli. Luck non si definisce attraverso etichette che portano con loro, inevitabilmente, stereotipi a cui lui non vuole essere associato e in cui non si ritrova. Lui ama l'amore in tutte le sue forme e per questo, dal mio punto di vista, va elogiato.

L'autrice decide anche di inserire il tema della guerra in Siria, grazie al personaggio di Sagan. Sagan compare sin dal primo capitolo e presenta un grande potenziale, soprattutto ai fini della storia, che, secondo la mia modesta opinione, non è stato sfruttato. Le stesse dinamiche che si creano tra Sagan e Merit non sono state sviluppate come mi sarei aspettata e quanto avrei desiderato. Sagan è un ragazzo genuino che ha anche lui una storia familiare complessa alle spalle, forse ancor più di Merit.

Sia Sagan che Merit hanno dei problemi ma li affrontano in maniera diversa. Non c'è nessun giudizio e nessuna critica. Tutti noi abbiamo caratteri e inclinazioni diverse che ci portano ad affrontare le difficoltà in maniera opposta l'uno dall'altro, ciò non vuol dire che ci sia un modo giusto o un modo sbagliato. Ciò che ho amato in entrambi è sicuramente la capacità di perdonare e ricominciare.

Come sempre Colleen Hoover ha uno stile accattivante e scorrevole, sebbene non abbia particolarmente apprezzato alcune descrizioni, a mio avviso, troppo lunghe e non necessarie, senza le quali il libro sarebbe apparso più snello e veloce. Il primo capitolo vi darà un’impressione di questo libro che cambierà nel corso della lettura. A un inizio esaltante si devia in un proseguo più riflessivo. Per buona parte del libro si ha difficoltà a capire dove il libro stesso ci stia portando, almeno sino a quando, finalmente, la trama scoppia.

In conclusione, consiglio questo libro a tutte voi che amate le storie su famiglie particolari che cercano di affrontare la vita nel modo migliore possibile.

Claudia
LCDL

Nessun commento:

Posta un commento