martedì 26 settembre 2017

Recensione: Un bacio mille sapori di Miranda Nobile

Care amiche, mi ritrovo oggi a parlarvi di un breve romanzo di sole 112 pagine che ho letteralmente 'divorato', per rimanere in tema... UN BACIO MILLE SAPORI di Miranda Nobile fa parte della serie di romanzi CHEF PER AMORE edita dalla Leggereditore e presentata da un noto Chef, Simone Rugiati, il quale propone, in ogni romanzo della collana, una delle sue ricette originali e alla portata di chiunque.

Titolo: Un bacio mille sapori
Autore: Miranda Nobile
Editore: Leggereditore
Genere: Romance Contemporaneo
Pagine: 112
Costo: 2,99 € Ebook 9,90 € Cartaceo

Trama:
Bea, trent’anni, lavora nel marketing di una casa editrice milanese. Come una moderna Cenerentola, vive in una minuscola mansarda di un palazzo in centro e ogni giorno sale e scende cento gradini. Tra un impiego che non la entusiasma e una relazione d’amore che non decolla, non ama più nemmeno la città in cui vive e trova pace solo nelle brevi e intense fughe nella vecchia casa di famiglia sulle colline di Bergamo. È il suo rifugio, dove va per riflettere e ricordare la nonna cucinando, senza troppo successo, i piatti che lei le preparava. In una delle sue fughe si imbatte casualmente in un uomo affascinante e trascorre qualche ora in sua compagnia. Solo quando si salutano, Bea si rende conto di aver parlato esclusivamente di sé e di conoscere solo il suo nome: Lorenzo. Il destino sembra averle giocato un ennesimo colpo basso. Ma come a volte accade, la vita sa anche sorprendere e offrire seconde chance, a patto di saperle riconoscere e accogliere... Riuscirà Bea a mettere da parte le paure e a concedersi finalmente la felicità che merita? Un romanzo fresco e appassionante che porta con sé il sapore della scoperta.

Recensione:
Si tratta di un romanzo rosa che vede protagonista Beatrice, Bea per gli amici, una giovane donna che si occupa di marketing in una casa editrice milanese.
La vita di Bea si districa fra il lavoro, che affronta con la speranza che arrivi il suo momento per farsi notare e riuscire a occupare il ruolo che tanto desidera; le sue serate in compagnia dell'amica di sempre Gloria, che e' anche la sua consigliera e la sua spalla; e una relazione a senso unico che la logora ma alla quale non riesce a rinunciare. 
La sua routine viene intervallata di tanto in tanto dalle evasioni che si concede raggiungendo il vecchio mulino che apparteneva a sua nonna, situato nelle campagne di Bergamo, l'unico luogo in grado di donarle serenità e nel quale si rifugia quando il peso degli eventi diventa insopportabile. Ed e' proprio durante una delle sue fughe che incontra Lorenzo, un uomo attraente e misterioso che potrebbe sconvolgere le rassicuranti abitudini dietro le quali Bea si è rintanata...
Lo stile dell'autrice e' particolarmente coinvolgente e frizzante, nella prima parte della storia mi sono divertita davvero tanto. Mi sono anche commossa ritrovando pensieri affini a quelli della protagonista nei riguardi della amata nonna.
Beatrice mi è stata fin da subito molto simpatica, è una donna che vuole mostrarsi forte per cercare di mascherare le proprie fragilità, crede di sapere quello che le serve per essere felice, ma dovrà ricredersi.
Il personaggio di Gloria è spumeggiante, la pennellata di colore nelle giornate grigie della protagonista, il suo modo singolare di porsi con gli altri, schietto e diretto, l'ha fatta balzare al primo posto nella mia classifica di gradimento.
Lorenzo...che dire di lui? Un personaggio affascinante, che renderà la vita di Bea decisamente speziata!
Consigliato a chi desidera immergersi in una storia semplice ma non banale che vi regalerà un paio d'ore di sorrisi e di riflessioni sull'importanza di confrontarsi col prossimo.
Buona lettura!!

Anita
LCDL


 Compra con clcik

Nessun commento:

Posta un commento