lunedì 25 settembre 2017

BLITZ RELEASE e Recensione di White Shark di sagara Lux

Black Rose It's live


Cover White Shark

Titolo: White Shark
Autore: Sagara Lux
Serie: The darkest night #2
Genere: Dark-Romance
Data di pubblicazione: 23 Settembre 2017
Pagine: 220 (versione cartacea)

TRAMA

“Mai fidarsi di chi non puoi controllare.”

Abigail Leroy è la donna che tutte vorrebbero essere. È bella, possiede un’intelligenza brillante ed è capo di un vero e proprio impero economico. Non ha mai esitato a prendere le decisioni più critiche, nemmeno nei momenti più difficili.
Finchè non ha incontrato lui, Dmitry.
E il suo mondo è crollato.

Dmitry è un uomo dallo sguardo di ghiaccio e dal fascino oscuro. Nasconde molti segreti e ha un unico obiettivo: la vendetta. Pur di ottenerla è disposto a sacrificare qualsiasi cosa: i suoi uomini, la sua ricchezza, la sua integrità. Lei.

Nella notte più oscura si combatte la battaglia più antica.
Il cuore contro la ragione. Il sangue contro l’amore. La vita contro la morte.

amazon goodreads

Recensione

Ho appena terminato White shark e sono ancora scossa, il libro rispetto al primo è più crudo, e anche per questo più reale, non è una presa in giro del dark atta solo a fare scalpore e a far incassare al "botteghino", è un libro duro come il contesto che narra e psicologicamente coerente.
Inizio con il dirvi che finisce ma che la storia deve ancora concludersi... Non è un clamoroso cliffanger ma promette ancora molto molto suspense.
Il libro presenta 4 Pov al presente ma questo non rallenta assolutamente la narrazione, le voci narranti raccontando al presente vi terranno incollati alle pagine, nonostante più volte mi abbia angosciata e inquietata non sono riuscita a distogliere l'attenzione dagli eventi.
Sagara è come un buon whisky, invecchiando diventa sempre più pregiata, volume dopo volume pensi "ma non può superarsi ancora"  e invece ogni volta che chiudo un suo libro rimango strabiliata dalla sua bravura. Io come sapete non amo particolarmente il dark ma quando so che pubblica un nuovo libro ne vengo attratta inevitabilmente.
Questo romanzo è una partita a scacchi, con eclatanti colpi di scena vi destabilizzerà.
È un libro che mi ha fatto riflettere, dopo un dibattito che feci con  una cara amica che parlando di un altro libro a tinte noir cercava di farmi capire che non è tutto bianco o nero, che per me c'è un grande confine fra il bene e il male, due confini per me indelebili, ma la mia vita, gli insegnamenti ricevuti mi portano a voler vedere il bene sopraffare il male. Ma se fossi nata in un altro contesto? Se mamma vita mi avesse messo davanti alla scelta live o death? Ecco, con questo non ho smesso di condannare o giustificare il male, né sperare che i cattivi riescano ad acquisire una coscienza e ad apportare su se stessi un cambiamento verso la redenzione, ma mi ha resa meno maestrina, più aperta all'ascolto.
Dmitri è il classico uomo nero che le nonne utilizzavano per farsi obbedire dai bambini, lui non fa il cattivo, lui è uno squalo, spolpa tutto, non ha coscienza, lui non vive, lui controlla, tutto se stesso e ciò che lo circonda, lui è un burattinaio ma è anche uno dei protagonisti della partita iniziata nel precedente volume.
Mi ha veramente colpito leggere il suo pov, crudo duro straziante, lui non ha mai conosciuto un ambiente diverso dal suo, dolore - controllo- sangue sono parte della sua vita; lui non è un uomo cattivo qualunque, lui è il "Vor" che tutti temono e seguono, da quando era bambino lui è stato plasmato per diventare White Shark, non ha avuto altra scelta, o meglio l'ha avuta uccidi o muori... Voi cosa scegliereste? Ecco questa domanda mi ha alquanto destabilizzata perché eticamente direi muoio ma poi finché non ci si ritrova in questi macabri ambienti non si può sapere, soprattutto in un età giovanissima in cui è facile piegare la volontà. Questo non mi ha fatto assolutamente amare questo uomo ma mi ha provare una pena infinita perché purtroppo queste cose accadono realmente.
Abigail è la maggiore delle sorelle Leroy e da anni ne è a capo anche se figurativamente è ancora il padre a tirarne le redini, è una donna algida, bella, intelligente ma soprattutto furba. Si piega ma solo quanto lei vuole piegarsi senza mai spezzarsi. Lei è un personaggio che sinceramente mi ha lasciata perplessa per le scelte che fa, o meglio non riuscivo a capire l'amore malato che prova per un mostro, perché lei è consapevole di chi è lui e di cosa è capace, si dice che non si può scegliere chi amare ma io mentre posso capire che se nasci in un contesto buio vieni iniziato all'oscurità, non riesco a capire come si può consapevolmente amare qualcosa di così nero. Lei però nonostante voglia odiarlo non può fare a meno di amarlo, nonostante lo ami però non smette di sfidarlo fra loro c'è in atto una partita particolarmente pericolosa.
Il libro tratta dei temi forti, nonostante non sia scritto in maniera macabra l'ambiente della mafia offre argomenti pesanti e non adatti a tutti, assolutamente non consigliato a un pubblico giovane e a chi è più delicato.
Una volta iniziato non vorrete più smettere, assicuratevi di iniziarlo quando avete tempo così non finirete come me a a cercare  di concludere il romanzo in piena notte!
Complimenti Sagara
Buona lettura

Fra
LCDL







“C'era un motivo se mi chiamavano “lo squalo”,
ed era perché una volta che avevo deciso che volevo qualcosa
non esisteva modo di farmi cambiare idea.
E ora volevo piegare lei.”

Questa storia è una partita a scacchi narrata con quattro pov alternati. Ogni personaggio agisce e reagisce tra segreti, vendette e le vicende si intersecano tra loro in maniera incalzante e scorrendo in binari paralleli.
Con Black Rose abbiamo conosciuto Sergej, un uomo glaciale e spaventoso, che non riesce a frenare il desiderio per Lilian. Protagonista di questo secondo capitolo è la sua sorella maggiore Abbie, una donna forte e bellissima che si ritrova a incrociare la strada di Dmitry “lo squalo” dagli occhi di ghiaccio; un uomo indegno, senza sentimenti, amorale e con l'unico obbiettivo di impossessarsi dell'impero del padre delle sorelle vittime del complotto.
Dmitry è famoso per la sua determinazione, come un predatore che, una volta azzannata la preda, non la lascia più andare.  Nonostante sia addestrato a non perdere il controllo, anche se per un piccolo istante, con Abbie rischia che accada. Sono due personaggi freddi e spietati a capo dei loro imperi che lottano tra odio e desiderio. Il romanzo è un braccio di ferro dove  nessuno dei due vuole cedere. Sergej e Lilian sono nell'occhio del ciclone, si sono ritrovati, vorrebbero amarsi ma il destino come sempre non bussa mai una volta, arriva di nuovo e distrugge nel modo più crudele.

“La verità era che l'amore uccideva, e nemmeno troppo lentamente”

Questo secondo volume è intenso, la narrazione è talmente scorrevole che brami di sapere sempre di più. Arrivi alla fine tra nuovi intrighi e verità, vorresti avere il terzo e ultimo volume per conoscere subito come si concluderanno le vicende.
Mangio i dark romance come il caffè al risveglio, mi complimento con Sagara che è la mia spacciatrice italiana di dark, dal primo suo che ho letto, posso dirvi che è cresciuta notevolmente e con il suo stile riesce a tenere il lettore con il fiato sospeso. Bravissima Sag non vedo l'ora di leggere l'ultimo capitolo di questa tormentata storia.

Chicca
LCDL



LEGGI IL PRIMO CAPITOLO



GIVEAWAY

a Rafflecopter giveaway

LA SERIE DARKEST NIGHT


#1 Black Rose (23 luglio 2017)
#2 White Shark (23 settembre 2017)
#3 Green Snake (previsto 23 dicembre 2017)

L'AUTORE



Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.
Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.
Se volete, potete trovarla qui.


Facebook | Website | Amazon | Goodreads | Instagram | Youtube



BOOKTRAILER

1 commento:

  1. Wow....spero di vincere il give e poter leggere il libro ��
    Bellissima recensione

    RispondiElimina