mercoledì 23 agosto 2017

La voce del lettore: Aspettami fino all'ultima pagina di Sofia Rhei

Carissimi oggi per la voce del lettore, vi lascio un'anteprima targata Newton Compton che ha portato in Italia un bestseller spagnolo 1° in classifica: Aspettami fino all'ultima pagina di Sofia Rhei.

Trama:
Numero 1 in classifica in Spagna
Silvia ha quasi quarant’anni, vive e lavora a Parigi e ha una relazione difficile con Alain, un uomo sposato che da mesi le racconta di essere sul punto di lasciare la moglie. Dopo tante promesse, sembra che lui si sia finalmente deciso, ma la fatidica sera in cui dovrebbe trasferirsi da lei, le cose non vanno come previsto. E Silvia, in una spirale di dolore e umiliazione, decide di farla finita con quell’uomo falso e ingannatore e di riprendere in mano la sua vita. Alain però non si dà per vinto, e Silvia non è abbastanza forte da rimanere indifferente alle avances dell’uomo che ama... Dopo giorni e notti di disperazione, viene convinta dalla sua migliore amica a fare visita a un bizzarro terapeuta, il signor O’Flahertie, che sembra sia capace di curare le persone con la letteratura. Grazie ad autori come Oscar Wilde, Italo Calvino, Gustave Flaubert, Mary Shelley, e al potere delle loro storie, Silvia comincia a riflettere su chi sia realmente, su quali siano i suoi desideri più profondi e su cosa invece dovrebbe eliminare dalla sua vita...
Dalla Spagna il romanzo bestseller sul potere terapeutico dei libri
«Per guarire dai mali del cuore la letteratura è un farmaco potentissimo.»
«Una bellissima storia sul potere dei libri, sulla loro capacità di curare, nella cornice di una città magica, Parigi, in cui le emozioni brillano più delle stelle.»
«Il mistero dell’amore e la magia della letteratura riuniti in una storia che mi ha stregato fin dalla prima pagina e non mi ha più lasciata.»

Recensioni:
Ringrazio la Newton per averci permesso di leggere in anteprima questo romanzo che, molto probabilmente, avrei finito per non considerare proprio in mezzo a un mare di uscite rosa. Questo non è un semplice romanzo rosa sull'amore e sul lieto fine, questo è un romanzo che ci parla anche di libri e di quanto sia catartico il loro potere, di quanto, spesso, siamo attratti da storie che ci somigliano, che ci ricordano le nostre scelte, che ci tengono avvinti nel dolore... Spesso scegliamo di leggerli senza che queste similitudini siano portate alla nostra consapevolezza, ma di contro ce ne sono tanti altri che ci aiutano a riflettere, ci consigliano e ci parlano.
Di sfondo fa da cornice la magia di Parigi che brilla nelle sue luci sfavillanti e ci parla di amore e malinconia sotto quel cielo grigio di sfumature.
E' un romanzo che mi ha fatto cambiare più volte idea, mi ha preso fin dalle prime battute nonostante sia scritto in terza persona, poi dopo qualche pagine mi sembrava troppo statico e a tratti un pò ripetitivo e invece subito dopo mi ha trascinato in un ritmo vorticoso che mi ha fatto bruciare in poche ore le 384 pagine. Mi ha tenuto con gli occhi incollati alle pagine nel disperato tentativo di scoprire subito se Silvia ce l'avrebbe fatta, se avesse smesso di sbagliare, di farsi trattare come una donna oggetto, di credere a favole che non esistono, smettere di vivere nell'attesa di briciole che le vengono concesse. Silvia è l'esempio calzante di tante donne incastrate nella scomoda posizione di amanti, in una logorante attesa che qualcosa muti e che finalmente diventino l'unica donna, Ci racconta di come ci si adegui a un uomo, di come si cambi nel tentativo di compiacerlo, ma ci racconta anche di come attraverso i libri giusti riesca finalmente a porsi le giuste domande e amare in primis se stessa, perchè il primo e unico vero passo per una relazione sana con un'altra persona è amare se stessi.
A tratti il romanzo si è colorato di una tinta paranormal che, a mio personale gusto, avrei anche evitato perchè era già bellissima così. A tratti invece lo stile e le scelte narrative mi ricordano i libri naif francesi.
Un libro consigliato a chi ama perdersi nei libri alla ricerca del lieto fine e non fermarsi agli infiniti inizi.

Fabiana

Recensione: la donna silenziosa di Debbie Howells

Oggi Aurelia vi racconta di una nuova anteprima Newton: La donna silenziosa di Debbie Howells.

Titolo: La donna silenziosa
Autore: Debbie Howells
Editore: Newton Compton
Pagine: 384
Costo: 2.99€ ebook - 10.00€ cartaceo
Uscita: 24/08/17

Trama:
«Uno di quei libri che ti catturano dalla prima all’ultima pagina.»
L’editore
Un grande thriller
I segreti più oscuri si nascondono nei luoghi più belli 
«Un debutto sconvolgente e misterioso.»
Daily Mail
Quando Rosie Anderson, una ragazza di appena diciotto anni, scompare, la cittadina idilliaca dove viveva non è più la stessa. Kate, la giardiniera del posto, è scossa e tormentata dal senso di colpa. Conosceva bene Rosie e, negli ultimi tempi, forse era arrivata a conoscerla anche meglio della madre. Rosie era bella, buona e gentile. Veniva da una famiglia amorevole e aveva tutta la vita davanti a sé. Chi avrebbe mai voluto farle del male? E perché? Kate è convinta che la polizia non stia valutando tutti gli indizi. Di sicuro qualcuno in paese sa più di quel che dice. Via via che le ricerche del colpevole vanno avanti, Kate è sempre più ossessionata dalla soluzione del mistero… 
Un thriller psicologico avvincente e una storia piena di segreti oscuri, ossessione e suspense.
Tutti hanno dei segreti ma alcuni sono più pericolosi di altri
Una cittadina in stato di shock. Una famiglia lacerata. Chi nasconde la verità?
«Un esordio imperdibile e di grande suspense.»
Publishers Weekly
«Un thriller dall’effetto ipnotico.»
Daily Mail
«Uno di quei libri che vi catturano dalla prima pagina, vi stringono e non vi lasciano andare. Ho assaporato ogni parola, personaggio e dettaglio psicologico. Davvero fantastico!»
Lisa Jackson, autrice bestseller del New York Times

Chi è Debbie Howells?
In passato ha studiato psicologia, è stata un’istruttrice di volo, la proprietaria di un negozio di fiori, e attualmente scrive a tempo pieno. Il suo thriller d’esordio, La donna silenziosa, è stato un successo di critica e di pubblico e i diritti di traduzione sono stati venduti a cifre molto alte in numerosi Paesi. Debbie vive nel West Sussex con la sua famiglia.

Recensione: 
Il romanzo di cui vi parlo oggi è il thriller di Debbie Howells, autrice sbarcata per la prima volta in Italia grazie a Newton Compton il cui titolo è La donna silenziosa. Un thriller psicologico molto profondo, in cui anche la perfezione perfetta nasconde oscuri segreti, dolori mai sopiti che si sono radicati attraverso quell'alone oscuro che caratterizza ogni essere umano.

“QUESTA STORIA E' COME UN CESPUGLIO DI ROSE SELVATICHE: PER QUANTO PUO’ SEMBRARE BELLO, PER QUANTI FIORI POSSA ACCOGLIERE, SE LE RADICI SOTTO NON SONO FORTI O SE IL TERRENO NON E' FERTILE, NON HA SPERANZA DI SOPRAVVIVERE”

La donna silenziosa parla di Rosie Anderson, 18 anni, una ragazza buona, gentile, educata, bella, figlia di una buona e facoltosa famiglia. La cittadina felice in cui abita la famiglia Anderson si chiede cosa sia successo a questa ragazza e perché? Le domande che affollano la mente dei cittadini sono tante, ma non tutte hanno risposta.
Kate è la mamma di Grace, amica di Rosie, cura giardini e alleva cavalli, è cosi che si è instaurata una piccola amicizia tra Kate e Rosie, al punto di pensare e credere che la conosce più lei che sua madre. Per Kate la scomparsa di Rosie diventa paura per sua figlia Grace, ma anche ossessione per la scomparsa della sua piccola amica. Pensa e crede che la polizia non stia facendo abbastanza, se non tutto il possibile, per ritrovare Rosie, anche gli amici e i cittadini si impegnano pur di ritrovarla.

“Forse mi sono lasciata risucchiare troppo. Coinvolgere troppo. Magari è meglio fare qualche passo indietro”

Ma col tempo le speranze si affievoliscono e tutto resta nelle mani della polizia…..
E' un thriller in cui tanti personaggi si incontrano e si scontrano, in cui tutti sono indiziati ma il colpevole è dietro l’angolo, che vive la sua normalità. E' sempre Kate che ci parla nel libro, dove le parola sono un collante extra forte, ti incollano alla storia di Rosie, si scomparsa, ma è molto di più. L’apparenza perfetta dell’apparire, in cui nulla è lasciato al caso, in cui anche il più stupido errore potrebbe avere grandi ripercussioni. E io odio le apparenze, un lavoro perfetto che in fondo si odia, pur di dimostrare qualcosa, la perfezione della bellezza che dentro nasconde un animo deturpato dalla sofferenza, il Dio denaro che dà il materiale ma che potrebbe generare un odio profondo verso quel che sia ha, amarlo alla follia pur di far apparire tutto perfetto. Tutto è sempre in base al potere e all'importanza che diamo a ogni cosa, cose che potrebbero farci vivere bene o distruggere tutto quello che siamo.
Cara lettrice o lettore, se deciderai di leggere questo romanzo non farti un'idea, cambierebbe sempre fino alla fine del libro come è successo a me, leggilo e lasciati avvolgere… Alla fine, di mio sono rimasta con una triste delusione, ma un grande sorriso ha preso il suo posto, perché tutto si risolve, a prescindere da come, a prescindere dall'idea, a prescindere da tutto.

“COME OGNI COSA, ERA GIA' TUTTO SCRITTO A CARATTERI MINUSCOLI SUL LIBRO DELLA MIA VITA. IL CGE SIGNIFICA CHE OGNI COSA CHE E’ ACCADUTA, OVUNQUE FOSSI, NON SAREBBE MAI POTUTA ANDARE DIVERSAMENTE”

Complimenti all'autrice!

Aurelia
LCDL
Compra con click

Recensione: Big Love (Welcome Series Vol.2) di Jay Crownover

Care Cercatrici e Cercatori, vi parlo di Big Love il secondo libro della Welcome Series direttamente dalla penna della più che amata Jay Crownover, questa volta è il turno di Race e Brysen a tenerci incollate al libro, che avevamo già conosciuto in Bad Love.  Qui rece


Titolo: Big Love
Autore: Jay Crownover
Editore: Newton Compton Editore
Pagine: 384
Costo eBook: 5,99 Cartaceo: 10,20
Genere: Romance Contemporaneo
Uscita: 24/08/17


Trama:
Dall'autrice del bestseller Oltre le regole
Welcome Series

Che differenza c’è tra un cattivo ragazzo e un ragazzo che fa il cattivo? Quando ti muovi in un mondo oscuro e corrotto, per dominare la situazione non devi mai mostrare di aver paura. Solo così potrai controllare strade e persone senza scrupoli. Race Hartman è sufficientemente coraggioso, intelligente e sbandato per diventare il capo di un posto come The Point. Dove ci saranno sempre cattivi e cose brutte da mettere in riga, ma in cui un uomo forte può ridurre i danni al minimo. Race ha un piano… riuscirà a impedire l’annientamento totale di quel luogo senza distruggere se stesso? Brysen Carter ha sempre visto Race per quello che è davvero: un ragazzo bello, dolce, ma troppo pericoloso. La tentazione di crogiolarsi nel suo bagliore dorato è forte, ma Brysen sa che finirebbe per scottarsi. Ha già tanti problemi, non ha certo bisogno di crearsene altri a causa di Race. Ma quando Brysen deve affrontare una minaccia che potrebbe essere la cosa più pericolosa che The Point abbia mai prodotto, è costretta a prendere una decisione: perché l’unica persona che potrebbe aiutarla a salvarsi è proprio l’uomo che lei non può permettersi di avere.

Una miscela esplosiva di pericolo e romanticismo
Ai primi posti delle classifiche 
Bestseller del New York Times e di USA Today
«Una miscela esplosiva di pericolo reale e romanticismo a tinte fosche questa serie emozionante di Jay Crownover. Preparatevi a rimanere affascinati!» 
Katy Evans, autrice bestseller del New York Times
«Con quel tratto crudo che la contraddistingue, Jay Crownover alza la temperatura di dieci tacche, dando ai suoi lettori un delizioso sapore di un vero e proprio cattivo ragazzo.»
K.A. Tucker

Jay Crownover
vive in Colorado. Ama i tatuaggi e l’arte di modificare il corpo e cerca di fare in modo che la sua scrittura sia permeata da tutto ciò che vede. Le piace leggere, soprattutto storie che la coinvolgano e appassionino; naturalmente, se c’è un bad boy bello e tatuato è sempre meglio. La Newton Compton ha pubblicato la Tattoo Series (Oltre le regole, Oltre noi l’infinito, Oltre l’amore, Oltre i segreti, Oltre il destino e Oltre le leggi dell’attrazione). Big Love è il secondo di una nuova serie di cui è stato già pubblicato Bad Love.

Recensione:
Siamo tutti immersi nel fango, ma alcuni di noi guardano le stelle 
OSCAR WILDE

In Bad Love abbiamo conosciuto per la prima volta Bax e Dovie e approfondito la loro storia. I personaggi di Big love li conosciamo già, Race Hartman, fratello di Dovie e migliore amico di Bax, un Dio dorato che ha una mente brillante da permettergli di sguazzare nel buco più profondo di the Point, e la dolce e bellissima Brysen, migliore amica di Dovie.
I due provano da tempo una forte attrazione l'uno per l'altro, ma se Race non ne fa mistero, Bry fa di tutto per nasconderlo, tentando anche la carta della freddezza e del disprezzo.
Ma quando il suo già vacillante mondo rischierà di implodere e una minaccia sottovalutata diventerà così reale da metterla in pericolo di vita, sarà Race che farà il tutto per tutto per tenerla al sicuro cercando di proteggerla con tutto se stesso.

Per molto tempo avevo evitato di affezionarmi alle cose o di provare sentimenti, perché avevo paura di perdere tutto. Ma mi bastava guardare gli occhi di Brysen, la piega della sua bocca, per capire che nulla sarebbe mai riuscito a portarmela via, e questo mi faceva venire voglia di rischiare tutto ciò che avevo per lei.

Ma The Point non concede nulla, Race dovrà dividersi tra la donna che gli fa battere il cuore e che riesce a farlo sentire completo, ricordandogli quella umanità quasi dimenticata, e il suo lavoro che quella umanità tenta di strappagliela via.

Gesù, nessuno nel mondo di Race faceva niente per bontà di cuore. Iniziavo a pensare che, tra tutte le persone che strisciavano in quelle ombre, solo il mio dio dorato fosse stato maledetto dal dono di quel particolare organo vitale.

Per Bry amare e cercare di capire le scelte di vita che ogni giorno portano Race in quel mondo pieno di oscurità e criminalità e sempre sul filo del rasoio, non sarà cosa facile, dovrà scendere a qualche compromesso che prima non avrebbe mai preso in considerazione.
Amare un uomo che sta dall'altra parte della legge, che ha fatto della criminalità il suo lavoro, che sogna di rendere The Point un posto meno terribile, non era sicuramente nei suoi sogni, tanto meno nei suoi piani.

Credevo che se a capo del giro fosse salito un uomo che privilegiava il cervello rispetto ai muscoli, un po’ della follia di quella guerra quotidiana sarebbe scemata. Ma non avevo messo in conto che la natura stessa della città– il cuore pulsante di The Point– bramava il sangue dei suoi abitanti. La bestia era assetata di violenza, nonostante tutti i miei sforzi per placarla.

Ormai come è nello stile dell'autrice la storia è dal doppio punto di vista dei protagonisti
Come nel precedente romanzo, anche qui l'adrenalina non mancherà, così come qualche colpo di scena tinto di giallo, da scoprire prima che sia troppo tardi.
Ritroveremo Bax e Dovie più innamorati che mai, che saranno parte integrante per gran parte del libro.
Io ho una predilezione per le storie corali, e vi dirò che la serie Welcome si arricchisce di volta in volta di nuovi personaggi molto intriganti e ne approfondisce la conoscenza di quelli che già erano presenti, facendoci aspettare con ansia il libro successivo, tentando di indovinare su quale coppia sarà destinato. 
Anche in questo secondo libro la Jay Crownover ci rapisce per liberarci dal suo incanto solo alla fine della storia, che se anche conclusa per quanto riguarda la storia d'amore tra Race e Bry, rimane aperta su quelle situazioni ancora da sbrogliare e quelle domande rimaste attualmente senza risposte.
Una sola cosa è certa, The Point si sta preparando per una guerra che non farà prigionieri.
Alla prossima!

Virgy
LCDL
Compra con click

martedì 22 agosto 2017

Recensione: Il nostro amore non fa rumore di Lucia Tommasi

Carissime, Aurelia ci parla di un New Adult: Il nostro amore non fa rumore di Lucia Tommasi, scrittrice self  italiana.

Titolo: Il nostro amore non fa rumore
Autore: Lucia Tommasi
Editore: Self  Publishing
Genere: New adult
Pagine: 385
Costo: 1,99

Trama:
In una tranquilla vigilia di natale, Mya non ha idea di come cambierà la sua vita e la sua relazione con Carter, un ragazzo affascinante e di buona famiglia, ma con un carattere pessimo. Quella fatidica sera incontra Deran il collega di suo fratello Mason, dal fascino ribelle, scontroso e tormentato. L'alchimia tra i due è forte, cosa che le fa mettere in dubbio tutta la sua vita da un giorno all’altro. 
Deran è un poliziotto con tanti problemi e dipendenze, ma sa che non può fare a meno di lei, anche se rischia di plagiarla. 
Non appena i suoi occhi si posano su Mya si sente perso, il suo cuore si stacca dal petto. Vuole lei. 
Mya è combattuta. Da un lato ha un uomo ricco e potente, dall’altra un semplice poliziotto testa calda, che la mette ogni volta nei casini. 
Cosa farà Mya? 
E soprattutto cosa succederà quando lo scopriranno il gelosissimo Mason e il violento Carter? 

Biografia: 
Lucia Tommasi ha venticinque anni e vive in un piccolo paese della Sicilia. Ama leggere, scrivere e ama molto gli animali.
Fin da piccola ha sempre avuto una fantasia smisurata e non appena è cresciuta, incoraggiata dalle fan di Facebook ha iniziato a pubblicare in digitale, riscuotendo un moderato successo

Recensione: 
Alla vigilia di Natale Mya ha invitato a casa sua il fidanzato Carter per poterlo presentare alla sua famiglia e ufficializzare la loro storia; la stessa sera Mya conosce Deran, amico di suo fratello Mason, fisico da urlo, sorriso mozzafiato, sguardo da palpitazioni. 
Fin qui tutto nella norma penserete voi :D   Beh, non proprio.
Deran entra nella vita di Mya come una bomba a orologeria, vorrebbe spazzare via tutti per poterla avere tutta per se, ma non ha fatto i conti con Mason, amico nella vita e partner nel lavoro di poliziotti, ma anche fratello super geloso di Mya, e poi con Carter. Un personaggio che non mi ha ispirata molto, in primis per il suo comportamento. Forse sarebbe stato utile il suo pov.
E infine abbiano Mya, la nostra protagonista, che andando avanti nella storia avrei voluto prima sgridare e poi picchiare direttamente per il suo comportamento incoerente e immaturo
Insomma un bel triangolo direte, ma non è questo il solo intoppo, volete l’insicurezza di Mya, la sua superficialità in alcuni momenti, aggiungete un Carter psicopatico, un Deran con gravi problemi di dipendenza, con l’aggiunta del viva il sesso facile e senza impegno, voglio godermi i miei 26 anni, e infine ultimo ma non ultimo ingrediente, Mason, che cerca in tutti i modi di mettere i bastoni tra le ruote tra Deran e Mya.
Ma, care lettrici, questo è solo l’inizio, tutti gli ingredienti di questo romanzo sopra citati, saranno amalgamati con colpi di scena, un pizzico di dark, e una spruzzata di risata, con un finale che lascia a bocca aperta dopo qualche lacrimuccia.
La narrazione del romanzo è dal pov di Mya e Deran, certo mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa in più su Carter, il suo lavoro, famiglia, vita, o più che altro cosa gli frullava in quella testa bacata, ma pazienza.
Di tutti i personaggi, Deran è stato quello che mi ha colpito e che ho apprezzato di più, forse perché più vero, onesto, con le sue debolezze e paure, ma con dei sentimenti che non lasciavano spazio a dubbi.
Ho trovato piccoli errori, ripetizioni nelle frasi, o piccoli concetti poco chiari, che non sempre mi hanno permesso di recepire di primo acchito il senso della frase, ciò non toglie nulla al romanzo, ai suoi personaggi, alla storia che l'autrice ha creato. Veramente un bella storia!

Complimenti all’autrice!

Aurelia
LCDL

Compra con un click

Booktrailer

Recensione: Cursed di Sara De Rosa

Carissime, oggi Aurelia vi racconta di un self publishing made in Italy scritto da Sara De Rosa: Cursed, per tutti gli amanti del fantasy.

Titolo: Cursed
Autore: Sara De Rosa
Editore: Self publishing
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 214
Costo ebook: €. 1,99 (tutti gli store), Cartaceo €. 9,90 (solo su amazon)

Trama: 
Su un'isola al largo della Scozia, in una notte molto speciale, la notte di luna viola, nasce Shayla.

Le antiche streghe aspettavano con grandi speranze colei che, essendo nata sotto l'influsso della luna viola, si credeva dovesse essere la strega più potente degli ultimi cinque secoli.
Ma non fu così. Nel corso degli anni le streghe si sono rassegnate. Non solo Shayla non ha alcun potere, ma porta con sè una maledizione che la spinge ad isolarsi e sentirsi l'unica diversa, in un'isola governata da streghe.
Sentendosi sempre fuori posto, quando le si presenta l'occasione, Shayla parte con la sua migliore amica Alana alla volta del castello reale. Ma altri inquietanti eventi scombussolano la vita di Shayla, infatti,da un po' di tempo a questa parte, in tutta l'isola scompaiono e muoiono sempre più streghe e Shayla continua ad avere inquietanti sogni... sogni di morte.

Tra balli, misteri e nuovi amori, riuscirà Shayla a scoprire quali segreti si celano dietro a queste sparizioni? E soprattutto una volta conosciuto l'amore, sarà in grado di rinunciarvi per proteggere se stessa e la persona che ama?

Recensione:
Nella notte della luna viola diciassette anni prima, nasce Shayla, si pensa, come dice la leggenda, che lei sia destinata ad avere poteri magici molto potenti. 
Shayla è una ragazza di diciassette anni anni, dovrebbe frequentare la scuola di magia come tutti i suoi coetanei, ma purtroppo non è cosi, lei è l'unica a non avere poteri sull'isola, ma ha il dono o la maledizione di sognare le streghe che in tutta l'isola, per motivi sconosciuti, vengono rapite e uccise. Purtroppo la ragazza non può far niente affinché tutto questo cessi. 
Shayla dicono sia maledetta, non avendo poteri come tutti gli altri viene etichettata come strana, malvagia. 
Shayla non può innamorarsi, non può essere amata da nessun ragazzo, per lei non c'è un futuro roseo, ma solo incertezza. 
La vita inizia a starle stretta, cosi, quando Alana, la sua amica, le propone di partire alla volta del castello, luogo dove regnano i sovrani di tutto il regno, per lavorare come cameriera, un modo per essere indipendente, nascondersi dagli occhi di chi la deride, di chi la guarda con paura, decide di partire. Shayla ed Alana arrivate al castello conoscono donne gentili e dolci che le guideranno nel lavoro di cameriera o di addette alla cucina, fanno amicizie con ragazze come loro, ma non si aspettano di poter incontrare e trovare l'amore; tra i tanti, Shayla incontra e conosce Aiden, il principe, colui che prenderà il posto sul trono dopo aver trovato moglie. 
Questo fantasy a mio parere parte un po' lento nella prima metà, forse le descrizioni troppo accurate fanno perdere un po' il filo, ma nella seconda parte la scrittura cambia ritmo, anche per l'evoluzione della storia, incuriosendoti e legandoti alle parole, continui a leggere per scoprire quanto la magia, i sortilegi, gli esseri malvagi che popolano il romanzo continueranno a intessere e ordire piani e misfatti. Continui a leggere fino al finale a sorpresa, davvero inaspettato, che mi ha lasciata con il sorriso sulle labbra, pensando che non sempre tutto è come appare, che sia reale o magico...
La scrittura di Sara è fresca, semplice, a volte sembra elementare,come se desse l'impressione di poterlo leggere anche a un bambino. Il libro è narrato dal pov di Shayla, è lei che racconta la storia del regno dall'inizio, ma anche la sua di storia, ed è triste pensare come una ragazza di diciassette anni si senta inutile davanti al suo mancato potere e alla maledizione che l'accompagna.. 
Ma la magia si sa nasconde sempre un trucco.
Complimenti all'autrice

Aurelia
LCDL
Compra con click

La voce del lettore: Amore Alieno di Beatrice Mariani

Per le opinioni del lettore, oggi vi lascio il mio commento sul romanzo Amore Alieno di Beatrice Mariani.


Trama:
Tucson, Arizona. Jonah Hunt non è come gli altri ragazzi: è silenzioso, solitario, nessuno all'East Tucson High lo conosce davvero. Neanche Liberty che, trascinata dalla migliore amica a un rave party finito male, si ritrova da sola con lui in una situazione d'emergenza. Qualcosa spinge la ragazza verso Jonah, ma scoprire il suo segreto potrebbe mettere a rischio la vita di Liberty e delle persone che le stanno intorno. Perché lui è qualcun altro, qualcos'altro.

Nei caldi paesaggi dell'Arizona le vite e le emozioni di ragazzi umani si intrecciano a quelle di individui provenienti da lontano, in un susseguirsi di avventure, colpi di scena e sentimenti esplosivi che non danno tregua.

Opinione del lettore: 
Questo connubio tra rosa e alieni mi incuriosiva molto. Per cui non ho resistito molto dal leggerlo, mi ha accompagnato durante il mio viaggio in Puglia ed è stata una piacevole scoperta. La storia è avvincente al punto giusto, ricca di avventure, colpi di scena e parecchi intrighi di cui in questo primo volume si fa luce appena appena, anzi più che spiraglio di luce nel buio resti più spiazzato perché la storia si fa ancora più complessa e incasinata. Io alla fine mi sto ancora chiedendo chi siano i buoni e i cattivi perché fino all'ultimo non se posso fidarmi visto che niente è realmente come sembra.
Per gli amanti del rosa c'è un'ampia parte di love love che fa emozionare e palpitare il cuore.
Lo stile di Beatrice è scorrevole, lineare. La lettura scorre assai fluida e piacevole perché nonostante sia una self il libro non presenta chissà quali imperdonabili errori della lingua Italia. Segno evidente che anche chi si autopubblica può essere in grado di produrre un buonissimo lavoro.
Che dire altro, sapete che non mi piace raccontare la trama filo e per segno ma lasciarvi qua e là qualche chicca di quello che mi ha colpito... Io ora resto in trepidante attesa del seguito che spero arrivi quanto prima.

Licio

lunedì 21 agosto 2017

Recensione: Ti amo ma non lo sai di Tania Paxia

Carissime, oggi vi parliamo della novella di Tania Paxia edito dalla Newton Compton editore, Ti amo ma non lo sai, un romanzo che ci racconta la storia di due amici per la pelle: Harper e May.
Un anno fa uscì in self publishing regalando uno scorcio dell'adolescenza di questi due grandi amici, un libro a tratti toccante per le sofferenze del giovane Harper, a tratti divertente per i casini di May

Titolo: Ti amo ma non lo sai
Autore: Tania Paxia
Editore: Newton Compton
Pagine: 102
Costo: 4,99
Genere: Romance Contemporaneo
Uscita: 22/08/17

Trama: 
Harper e May sono amici per la pelle. Tra loro non ci sono segreti e condividono ogni aspetto della vita: i compiti, il gruppo di lettura, il lavoro per il giornale della scuola... Harper, detto Peter, come Peter Pan, è un sognatore, mentre May, dolce e piena di energie, è soprannominata “Trilli”. Una coppia perfetta, insomma, almeno fino a quando May non inizia a interessarsi ai ragazzi, e in particolare a Owen O'Brian, il capitano della squadra di baseball. All’improvviso Harper si scopre geloso e si rende conto di non considerare May esattamente come una sorella. L’unica soluzione, per non soffrire e non farla soffrire, pare essere quella di allontanarsi da lei e rinunciare per sempre al loro splendido rapporto. Ma poi Syd, sua sorella, gli suggerisce un piano infallibile per riuscire a confessare a May i suoi veri sentimenti. Purtroppo i piani non vanno sempre nel modo prestabilito...

Recensione:
Quando ho iniziato a leggere 'ti amo ma non lo sai" sono stata prevenuta nei confronti del romanzo, mi aspettavo qualcosa del genere "le strane logiche dell'amore" ma mi sono sbagliata alla grande nel confrontarli, perché questo romanzo è tutt'altro genere e l'unica cosa che li accomuna è il tema dell'amore.
Tra queste pagine troviamo Peter Harper e May Pierce, rispettivamente Peter Pan e Trilli, nomignoli tratti dalla favola che tutti conosciamo. Harper è lo sfigato di turno, ha 17 anni ed è innamorato della sua migliore amica. Ma purtroppo per Harper, mentre tutta la cittadina in cui vivono sa quanto sia innamorato di May, la stessa è troppo cieca per notarlo, tanto che a volte mi sono chiesta se effettivamente fosse così o lo faceva a posta. Tra i due amici arriverà poi Owen e tutto cambia. 

«Forse gli amici devono soltanto restare amici e basta. Le cose si incasinano sempre, dopo. E poi è tardi per tornare indietro»

Si incontrano tanti personaggi personaggi tra queste pagine, e chi più chi meno ha lasciato un piccolo segno...
May è un vulcano di ragazza, sempre in movimento, prima ancora di arrivare l'hai già sentita, è simpatica, divertente, ma anche con le angurie sugli occhi, avrei voluto scuoterla se fossi stata sua amica e dirle di guardarsi veramente intorno con attenzione, o meglio affianco.
Harper è sfigato, troppo gentile, troppo rispettoso e si comporta da fesso... Ho odiato questa cosa, perché per quanto un ragazzo possa amare, credo che debba avere nei confronti di se stesso il rispetto per la sua persona, e non farsi trattare, anche involontariamente, da zerbino. Amare in silenzio sì, ma lui finisce proprio per diventare lo schiavetto di May. In questo modo anche May a volte diventa odiosa per come si approfitta di lui e del suo buon cuore. 
Per il resto devo dire che un personaggio maschile non figo, non palestrato, non affascinante ma solo pieno d'amore e di dedizione mi ha incuriosito molto perchè ormai nei romanzi si legge solo di ricchi e fascinosi ragazzi, ammiro la scelta dell'autrice. 

          Avevo imparato che non c’erano certezze nella vita.

Ne capirete qualcosa in più su questo romanzo se a leggerlo sarete voi, perché a parlare è solo il giovane Peter Harper. Si tratta di un prequel del libro vero e proprio su Harper e May che uscirà a fine settembre, un romanzo che vi racconterà tutto quello che ha patito Harper per il suo amore segreto per cui il finale resta aperto per il libro effettivo che uscirà a settembre.
Le parole che chiudono l'ultimo capito mi hanno resa orgogliosa di Harper, ho gioito per lui:

«Stai tranquillo, Pete, ci pensa il destino a mettere tutto a posto a quelli come te».                 

Non vedo l'ora sia settembre per leggere ancora di Peter Pan e Trilli perchè vi garantisco che nonostante sia solo una novella ha saputo colpirmi in molti passaggi dritto al cuore.
Consiglio la lettura di questo romanzo a tutti, alle adolescenti ma anche a chi come me è un po' più adulta e ama queste storia che ci parlano di amori adolescenziali non corrisposti... passare un paio d'ore in tutta serenità e poter tornare indietro nel tempo e ricordare le prime cotte dell'adolescenza in cui tutto è più semplice.

Complimenti all'autrice!

Aurelia
LCDL
Compra con un click

La voce del lettore: Fratture di Massimiliano Nuzzolo

Vi lascio il mio commento a caldo sul libro di Massimiliano Nuzzolo, Fratture. 

Trama: 
Thomas, trent'anni, una famiglia solida alle spalle e una ragazza con cui mettere su casa. Elisa, studentessa universitaria fuori sede, animo artistico e una forte passione per la fotografia. Per entrambi arriva il momento della "frattura": Thomas resta coinvolto in un terribile incidente stradale che lo priva in maniera permanente della memoria, ma allo stesso tempo gli "apre gli occhi", lo mette davanti alla realtà di una vita che gli va stretta. Per Elisa si tratta invece di una lenta discesa nel proprio inferno privato, quando, dopo un'adolescenza come tante altre, fatta di qualche spinello, concerti rock, piccole trasgressioni, inizia sempre più ad avvertire il "peso del mondo". Fino al giorno in cui Thomas si ferma a leggere una scritta nel bagno di un locale: "Cerco disperatamente una persona che abbia ancora l'anima e che possa prestarmela". Sotto c'è il numero di un cellulare. Da quando Thomas decide di comporlo, hanno inizio le intense confessioni telefoniche con Elisa, come due "adolescenti innamorati" sospesi nel tempo e nel sogno. "Fratture" parla della difficoltà di vivere senza scadere mai nel sentimentalismo, ma soprattutto riesce a farlo con ironia. Perché in fondo non sarebbe poi così male poter cancellare tutto e ripartire da zero.

Opinione del lettore:
Mi ha colpito molto positivamente, già dalle prime battute, da come è stato strutturato l'intero romanzo. Lo stile dell'autore è pulito, chiaro, attira e incanta mentre si passa dal punto di vista di lui e di lei.
Quella che è narrata è veramente una strana storia d'amore tra un ragazzo, una ragazza e un telefono perché lo è ma non lo è al tempo stesso. Non vi aspettate una sdolcinata romanticheria da romanzo rosa, no assolutamente mentre questi due mondi sconosciuti si incontrano e si investono quasi per caso, si raccontano e si svelano ai nostri occhi due vite. Ce le raccontano ma in realtà se le raccontano al telefono che è un muto fantasma nella storia.
La parte che mi ha colpito maggiormente è quella scritta nei panni di Thomas che perdendo la memoria non ricorda più nulla di quello che l'ha sempre circondato. Vivi con lui questo nulla che lo circonda, questo senso di vuoto che pervade tutto privandolo anche di minime emozioni nei confronti della persone che lo hanno sempre amato. Deve essere un'esperienza assolutamente terribile.
Quando Nuzzolo si mette nei panni di Elisa, cambia totalmente il registro espressivo. Si ha l'idea che siano due giovani a parlarsi e alternarsi di tanto in tanto.

Insomma veramente un bel libro che consiglio!

Buona lettura,
Licio
Compra con click

Recensione: Un sasso nell'oceano di A.L. Jackson

Carissimi oggi vi racconto del primo volume di una nuova serie rock, Bleeding stars series, Un sasso nell'oceano dell'autrice A.L. Jackson, molto famosa oltre oceano.

TITOLO: Un sasso nell'oceano - Bleeding stars series
AUTORE: A.L. JACKSON
EDITORE: SELF PUBLISHING
GENERE: NEW ADULT
COSTO EBOOK: €. 3,40 SOLO SU KOBO

Falling Series:
1. Un sasso nell'oceano - Sebastian & Shea
2. Drowning to Breathe - Sebastian & Shea
3. Were lightning strikes - Lyrik & Tamar
4. Wait - Edie & Austin
5. Stay - Ash & Willow
6. Stand - Zachary (Zee) & Alexis

TRAMA:
Lui non voleva niente... Finché non ha scoperto che lei aveva tutto da offrire.
Sebastian Stone, frontman dei Sunder, si caccia sempre nei guai. I problemi lo seguono ovunque vada. Con i suoi precedenti, avrebbe dovuto sapere che Shea Bently sarebbe stata un problema. Ma la dolce e innocente ragazza del Sud era l'unica cosa che riusciva a vedere. L'unica cosa che voleva vedere. Adesso annegano entrambi in un mare di desiderio, affondando irrimediabilmente in un mondo di lussuria, e la loro passione si rifiuta di lasciarli risalire a galla per respirare. Per quanto lui voglia che le cose tra di loro funzionino, Shea ha un tormentato passato alle spalle, uno da cui è intenzionata a fuggire a tutti i costi. Tuttavia, alcuni segreti non muoiono mai. Se il passato di Shea venisse riportato alla luce, potrebbe distruggere il mondo di Sebastian. Quest'ultimo deve decidere se vale la pena sfidare la corrente per lei o se dovrebbero semplicemente affondare come un sasso nell'oceano. 

Recensione:
Questo è uno di quei libri in cui ho serie e grandi difficoltà a fare la recensione... sono settimane che ho finito di leggerlo e settimane che aspetto per trovare le parole da mettere nero su bianco. E' uno di quei romanzi per cui ho un'ambivalenza totale sia in fase di lettura che una volta chiuso per capire quanto effettivamente mi sia piaciuto.
Vi dirò dà subito che il mio voto è un 4 per tre motivi: uno stile pulito, scorrevole che a tratti incanta, una traduzione davvero impeccabile e migliore di quelle proposte dalle case editrici, la capacità dell'autrice di raccontarci una storia lasciando qua e là pezzi di un puzzle da ricostruire che hanno addensato la storia di nubi e misteri.
Questo è quello che mi ha catturato del romanzo, se invece mi soffermo a pensare alla trama vi dico che la mia curiosità è stata così poca da trascinarmelo per giorni interi. Sono state tante le cose che non mi hanno convinto e non me l'hanno fatta apprezzare fino in fondo, a partire da questi colpi di fulmini immediati che sfociano in grandi sentimenti senza neppure essersi frequentati veramente nell'arco di pochissimo tempo... senza contare uno dei primi inaspettati segreti della nostra protagonista che cozzano un pò con il lasciarsi dominare dalla passione con uno sconosciuto.
La storia si compone di incontri, separazioni, vuoti e pieni, mancanze e ritorni, dettate dalle insicurezze, i misteri, i problemi che si portano dietro i nostri protagonisti, anche se a prima vista l'unico sembra Sebastian.
Le menzogne la fanno da padrone fino a far annegare come un sasso nell'oceano l'intera storia d'amore che ha traballato e stentato a nascere e crescere fin dall'inizio. Ecco qui che quando tutto precipita e poi la lontananza ci parla dei nostri veri sentimenti, tutto dovrebbe tornare al giusto posto e invece in questo caso ci portiamo verso la fine del romanzo con una nuova grande contraddizione.
Chi è rimasta scioccata dalle menzogne se ne ammanta di qualcuna, a quanto pare, ben più enorme, che ancora non ci è dato sapere per bene perchè il romanzo finisce con un cliffhanger spaventoso che mi ha lasciato senza fiato e mi ha riaccesso l'interesse a leggere immediatamente il seguito nonostante le tante stonature insite nella sfumature dell'intreccio che non sto a raccontarvi per non fare spoiler. Senza contare che sicuramente se vi lasciate conquistare senza andare troppo a fondo nemmeno ve ne accorgerete, sono io che sono troppo puntigliosa!
Ci sono comunque delle scene che lasciano veramente senza fiato, piene di angoscia e di dolore che vi strazieranno il cuore.
L'altra faccia della medaglia ci mostra quanto sia difficile la vita di questi personaggi famosi, quanto non sia tutto oro quello che luccica, il successo comporta tanta pressione e un pesante fardello, ci ha mostrato come c'è tanto marcio nel mondo musicale, dove un musicista non ha più la libertà di essere semplicemente se stesso. Sono vittime del gossip e ogni evento gli si può ritorcere continuamente contro.
Nel romanzo si alternano i pov di Sebastian e Shea, ricchi di pathos e di sentimento, anche se in alcuni punti l'autrice usa ripetere delle parole tre volte e questo l'ho trovato noioso e fastidioso perchè spezzava inutilmente la lettura.
Non vedo l'ora di leggere il seguito per capire come si risolveranno tutti i casini!

Fabiana e Fra
LCDL
Compra con click 

domenica 20 agosto 2017

Recensione: All I Am, la storia di Drew di Jodi Ellen Malpas

Cari lettori, oggi vi parlo in anteprima del romanzo ALL I AM, di Jodi Ellen Malpas, edito dalla Newton Compton in uscita il 20 agosto 2017. Si tratta di una novella che racconta di Drew, uno degli amici del tanto amato Lord del Maniero.

Titolo: All I Am, la storia di Drew
Autore: Jodi Ellen Malpas
Editore: Newton Compton Editori
Pagine: 115
Costo ebook: €. 2,99 
Genere: Contemporary romance
Serie: A This man novella
Uscita: 20/08/17

Trama:
This Man Series 3.5

Pensavo di avere il controllo. Mi sbagliavo di grosso...
Non ho bisogno di una relazione. Ho l'Hux, un club decadente in cui soddisfare qualsiasi desiderio. Prendo piacere e lo do - senza complicazioni. Così quando Raya Rivers entra in cerca di un uomo freddo, perverso e senza emozioni... beh, sono l'uomo perfetto per lei. Solo che Raya è diversa. Vulnerabile. E porta con sé un profondo dolore che supera tutte le mie barriere costruite con cura e inspiegabilmente mi fa venire voglia di occuparmi di lei. Ora sono posseduto dal desiderio. Il ghiaccio ha lasciato il posto a un bisogno bollente. Ma Raya non immagina neppure che io abbia un'altra vita - la mia vera vita. Non sa che ho una bambina adorabile. I miei due mondi stanno per scontrarsi con la forza di una supernova. Quando Raya scoprirà la verità, sarà in grado di accettare ciò che sono?


Serie:
La Confessione
La Punizione
Il Perdono
All I Am (novella)


Chi è Jodi Ellen Malpas?
E' nata e cresciuta a Northampton, in Inghilterra, e oggi si dedica a tempo pieno alla scrittura anche se fino a qualche anno fa lavorava con il padre in un’impresa di costruzioni. Ha intrapreso la carriera da scrittrice mettendo online il primo volume della trilogia This Man(composta da La confessioneLa punizione e Il perdono), che ha riscosso un enorme e inaspettato successo ed è diventato un bestseller internazionale, pubblicato in Italia da Newton Compton. La serie successiva, One Night Trilogy, è composta dai romanzi Per una sola volta, Tutte le volte che vuoi Ancora una volta.

Recensione:
Quanti di voi hanno amato la serie This man, vi ricordate? 1, 2 ,3... go baby!
A distanza di tre anni la Malpas ci regala questa novella dove il protagonista è Drew, caro amico fedele, insieme a Sam, di Jess Ward. Ormai quarantenne, Drew è l'unico dei tre che ancora non ha trovato la sua anima gemella se non la sua adorabile e intelligente figlia Georgia. Non ama le relazioni stabili e complicate, a parte Georgia e il suo lavoro, trova il tempo solo per frequentare l'Hux, un sexy club dove il sesso puro e perverso riescono ancora a rilassarlo e a fargli staccare la spina dalla quotidianità, fino al giorno che incontra Raya, una splendida ragazza più giovane di lui.
Drew viene colpito dalla sua sensualità quasi innocente senza precedenti, prova un'attrazione profonda nei suoi confronti ma non è solo un piacere fisico, è un piacere che viene dal profondo dell'anima e che scatena la sua curiosità mettendo in subbuglio il suo cervello.

La sua dolcezza, il suo fascino naturale che mi rende fin troppo semplice abbassare la guardia. E poi c'è l'aura di mistero che la circonda. Qual è la sua storia?.

Raya non è come tutte e donne che ha conosciuto Drew, è reticente a far trapelare la sua vita e questo spingerà Drew alla curiosità di conoscerla più a fondo e scoprendo con lei il sesso semplice e diretto, senza fronzoli.

Non guardo le donne negli occhi. Non sfioro la loro pelle con il naso per tentare di conservare dentro di me il loro odore. Merda, la faccenda si fa sempre più spaventosa e, anche se razionalmente dovrei fermare tutto, la mia ragione è soverchiata da qualcosa di molto più forte, di molto più potente: lei.

Entrambi nascondono un mistero che utilizzano per tenersi lontani dagli altri, ma chissà se la ragione riuscirà a farli incontrare nel profondo, chissà se le catene che li legano riusciranno a farli sentire comunque liberi dalla paura di amare...

La breve storia di Drew e Raya è piacevole e intensa e non mancheranno i nostri amati personaggi, Jess e Ava, che dopo otto anni sono più uniti che mai, innamorati e sempre bellissimi, pronti ad aiutare insieme a Sam il loro caro amico strappandovi sorrisi per le battute e gli eventi che leggerete di questo formidabile trio.

Buona Lettura a tutti!
Chicca
LCDL
Compra con click

sabato 19 agosto 2017

La voce del lettore: Tutta colpa di Mr Darcy di Shannon Hale

Per la voce del lettore oggi vi proponiamo un nuovo romanzo edito da Piemme: Tutta colpa di Mr Darcy di Shannon Hale.

tutta colpa di Mr Darcy di [Hale, Shannon]
Trama: 
Che cosa distingue una semplice lettrice di Jane Austen da Jane Hayes? Tutto: nella sua testa parole come "orgoglio", "pregiudizio", "ragione", "sentimento" hanno un significato ben diverso da quello del dizionario, e soprattutto, per lei, non c'è nessun uomo al mondo di cui valga la pena innamorarsi. Perché nessun uomo è e sarà mai Fitzwilliam Darcy - tranne Colin Firth nella migliore interpretazione della sua carriera, si capisce. Così, anche se Jane è una single trentenne che potrebbe godersi la vita a New York, le sue chance in amore sono regolarmente sabotate dalla sua fissazione platonica. Finché un viaggio la porta dove ha sempre sognato di andare: complice l'eredità di una prozia, Jane parte per Pembrook Park, Inghilterra. L'unico posto dove, tra costumi d'epoca, carrozze, balli di gala e rigida etichetta, per una modica cifra anche tu puoi vivere il tuo sogno austeniano. E magari innamorarti… Nella villa fuori dal tempo che la accoglie, piena di stanze e servitù, tra personaggi bizzarri che non si fanno problemi a vivere per qualche giorno nel passato, Jane conoscerà un giardiniere belloccio, ma si scontrerà anche con un gentiluomo che si crede un po' troppo affascinante… E forse vivrà finalmente il sogno più bello. Quello da vivere nella realtà. Un romanzo delizioso, per le appassionate di Jane Austen, ma soprattutto per chi ha voglia di concedersi una storia semplicemente e meravigliosamente romantica.

La mia opinione: 
Sono un'appassionata di Jane Austen e in particolare di Orgoglio e pregiudizio, che è uno di quei libri che ho riletto più volte negli anni. Come se non bastasse sono così fissata che mi leggo anche tutte le rivisitazioni possibili e immaginabili. Non vi dico la mia gioia quando ho visto che avrebbero pubblicato questo romanzo, sono subito corsa a comprarlo. Non vi nascondo che all'inizio ho trovato la terza persona un pò lenta e mi stavo annoiando e confondendo, sarà che io non la amo particolarmente, ma man mano che scorrevano le pagine mi sono lasciata avvincere... ma mentre leggevo avevo una strana sensazione di déjà-vu, come se l'avessi già letto e non capivo come fosse possibile questa sensazione perché il libro è stato appena tradotto. 
Poi mi è venuto in mente il film Alla ricerca di Jane dove la protagonista decide di investire quasi tutto quello che ha in una vacanza ad Austenland, parco a tema costruito per simulare l'era dei romanzi della scrittrice britannica. 

E' stata una lettura gradevole nonostante questa sensazione di già visto, un modo alternativo per tuffarsi in questo mondo austeniano con gli occhi di una donna moderna che è alla disperata ricerca di un Darcy. Lo consiglio a tutte le appassionate del genere!

Fabiana
Compra con click
https://www.amazon.it/tutta-colpa-di-Mr-Darcy-ebook/dp/B073QDKC2B/ref=sr_1_1?s=digital-text&ie=UTF8&qid=1503044392&sr=1-1&keywords=Tutta+colpa+di+Mr+Darcy+di+Shannon+Hale.