martedì 2 maggio 2017

recensione: Black Jack: Il gioco del perdono di Antonella Maggio

Carissimi oggi vi presento il nuovo romanzo di Antonella MaggioBlack Jack: Il gioco del perdono. Stavolta si tratta di una pubblicazione in self publishing, veramente spettacolare. Vi lascio ai dati del romanzo e alla mia recensione per scoprire qualcosina in più.

Titolo: Black Jack: Il gioco del perdono
Autore: Antonella Maggio
Editore: Self publishing
Costo: 2,99€ ebook – gratis su KU – 9,31€ cartaceo
Pagine: 512

Trama: 
L’amore è la forma più genuina di dipendenza…
Gwendoline Torricelli, diciottenne ribelle, scoperta dai genitori a letto con il suo fidanzatino, è costretta a trascorrere l’estate ad Atlantic City con suo fratello Ryan, un agente del dipartimento investigativo del crimine organizzato di NY, lavoro di cui, in famiglia, nessuno è a conoscenza.
E poi c’è Micheal, noto ai più come Black Jack. È il migliore amico e braccio destro di Ryan. Bello e dannato, spesso finisce per dimenticare e smarrire la retta via, facendo del suo lavoro una pericolosa dipendenza.
E se di Ryan, un bel giorno, si perdesse ogni traccia? Gwen può fidarsi dell’anima tenebrosa e dannata di Micheal?
Una fuga in macchina con una pistola carica, gelosia, attrazione e passione. Un viaggio on the road alla ricerca di un fratello e di un amico, forse alla ricerca anche di se stessi, del perdono e dell’amore.

Dall'autrice di Profumo d'amore a New York, Regalami un sorriso e Stocaxxo che ti amo. Ha pubblicato altri romanzi con il self-publishing, Butterfly Edizioni, Rizzoli - Youfeel e Les Flâneurs Edizioni .

Recensione:
Ho avuto l’onore di leggere questo libro con un grande anticipo sulla data di uscita e per fortuna altrimenti sarei morta nell’attesa del 2 maggio. E sì cari lettori per me poter leggere i libri di questa autrice con così tanto anticipo è veramente un onore oltre che un assoluto piacere. Sa sempre stupirmi e sorprendermi, oltre a portarmi in giro per il mondo. Con questo nuovo romanzo non si è smentita assolutamente, anzi, posso dirvi che l’ho trovata ancora più cresciuta e brava.
Il romanzo è lunghissimo ed io me lo sono letteralmente bevuto come se fossero una manciata soltanto di pagine. Cattura fin dall’inizio per la storia, per i personaggi, per i loro caratteri, per il susseguirsi di sensazioni che non mi hanno lasciato in pace per un instante.
Comincio col dirvi, prima di tutto, che Mike è tanta tanta roba, ma veramente così tanta che a me mancano pure le parole per descriverlo ma l’autrice è stata bravissima a parlarci di lui tramite gli occhi della peperina Gwen, oppure a farlo parlare direttamente. Infatti il libro è strutturato con un doppio punto di vista alternato che ci permette di avere una panoramica a 360 gradi della storia e dei personaggi. Mike è Mike… ok, va beh la finisco di tergiversare, anche se già sbavavo davanti alla copertina, è un uomo terribilmente eccitante e al tempo stesso tremendamente umano e reale. È questo il bello del nuovo personaggio di Antonella, che ci presenta un uomo vero, un uomo che non è solo alfa e direttivo ma è pieno di dubbi, piegato dalle avversità che la vita gli mette davanti, è un uomo che si fa vincere dalle debolezze e ha bisogno lui stesso di aiuto per tirarsene fuori.
Dall’altro lato c’è Gwen una ragazzina diretta e impetuosa, con la lingua lunga e tagliente che non lascia correre dietro di sé praticamente nulla. Cresce lentamente nell’arco delle pagine, a volte sembra più matura di Mike che continua a nascondere la testa come gli struzzi sotto la sabbia, ma è solo una ragazzina e l’autrice è stata bravissima a mostrare di tanto in tanto i suoi colpi di testa tipici di questa età in cui non si riconoscono limiti e autorità.
Il romanzo non è solo una storia d’amore, un viaggio sulle tracce di Ryan, una scoperta di sentimenti che per anni si è imposto di nascondere e celare, ma è anche la storia di una grande amicizia, di un unico grande legame che ha un uomo che ha tagliato tutti i vincoli con il suo passato. È una corsa adrenalinica e furiosa verso la salvezza e un modo per rendersi conto che proprio quelle debolezze ora posso tornargli utili e farlo apparire vincente.
Per tutte quelle che amano i romanzi un po' piccantini qui troveranno pane per i loro denti, Mike e Gwen vi faranno salire molto spesso la pressione e vorrete fare a cambio con Gwen 😊
Potrei continuare a parlarvi per ore di questo romanzo che ho amato tantissimo ma credo sia meglio che vi buttiate fra le sue pagine per scoprire quali palpiti di cuore vi regaleranno Mike e Gwen. Io ora voglio una nuova storia da leggere, un Mike in carne ossa tutto per me, e voglio pure un altro libro dedicato a questa storia effervescente!
Complimenti Antonella!

Fabiana
Le cercatrici di libri


Compra con un click

2 commenti:

  1. Il mio grazie non sarà mai abbastanza <3
    Vedo questa storia con i tuoi occhi e mi emoziono! Grazie mille per tutto, Faby <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonella io voglio Mikeeeeee <3

      Elimina