venerdì 28 aprile 2017

Recensione+Giveaway: Il collezionista di Nora Roberts

Buongiorno oggi vi parlo di una grande autrice che amo, "Nora Roberts" posso dire di essere cresciuta con i suoi libri tipo pane e Nora Roberts. Quindi leggere quest'ultimo suo libro, "Il collezionista", non poteva che rendermi felice.
Abbiamo deciso di rendere felice pure una di voi mettendo in palio la copia cartacea ricevuta da Leggereditore. Trovate le modalità di  partecipazione in fondo alla recensione.


Titolo: Il collezionista
Autore: Nora Roberts
Editore: TimeCrime 
Pagine: 426
Costo eBook: € 4,99 
Cartaceo: 12,67
Genere: Romance Suspense
Uscita:  13 Aprile 2017

Trama:
Il lavoro di Lila Emerson consiste nel badare alle case altrui in assenza dei proprietari. Un’occupazione all’apparenza semplice e senza particolari implicazioni. Questo almeno è quello che ha sempre pensato fino al giorno in cui, guardando fuori dalla finestra, assiste a un omicidio: una giovane donna precipita nel vuoto, da un appartamento in cui verrà poi trovato il cadavere di un uomo, Oliver Archer. Le prove fanno da subito supporre che si tratti di un caso di omicidio-suicidio, ma Ashton Archer, fratello dell’uomo e noto pittore, è convinto dell’innocenza di Oliver, incapace, a suo dire, di commettere una tale atrocità. La sola persona che può aiutarlo nella ricerca della verità è Lila, unica testimone oculare, ma quello che nasce tra i due è qualcosa che va oltre una complicità investigativa. I loro destini si ritrovano così indissolubilmente legati in un gioco più pericoloso di quanto immaginassero, dove le dinamiche criminali s’intrecciano al traffico illegale di oggetti d’arte, in un mondo oscuro in cui la vita può valere meno di un cimelio.

Una storia in cui Eros e Thanatos s’intrecciano nel più sordido degli abbracci, e l’arte cela il crimine più efferato dietro i bagliori della sua bellezza.

Biografia:
Nora Roberts, nata Eleanor Marie Robertson (Silver Spring, 10 ottobre 1950), è una scrittrice statunitense, autrice di più di 150 romanzi rosa.
È stata la prima autrice ad essere inserita nella Romance Writers of America Hall of Fame. Ha scritto anche molte opere con gli pseudonimi di J.D. Robb, Sarah Hardesty e Jill March. Fino al 2006, i suoi romanzi erano già apparsi per ben 660 settimane nella lista dei bestseller del New York Times. Oltre 280 milioni di copie dei suoi libri sono in stampa, di cui 12 milioni di copie vendute nel solo anno 2005. I suoi romanzi sono stati pubblicati in 35 paesi.

Recensione:
Leggere un libro scritto da Nora Roberts è come apprestarsi a fare un vero banchetto, o ne esci sazia e soddisfatta o ne esci sazia soddisfatta ma ne vuoi ancora un pò! Comunque sia è sempre un succulento banchetto.
Questa storia mi ha conquistato da subito; Lili, la protagonista, è una ragazza solare, eccentrica con una personalità così affascinante e poliedrica che l'ho amata, di professione fa la scrittrice di libri fantasy NA, come secondo lavoro la sitter house, bada alla casa, agli animali e alle piante in assenza dei proprietari. Una notte mentre sta svolgendo il suo lavoro come sitter house in un appartamento a NY involontariamente assiste a un omicidio:  una ragazza precipita giù da una finestra seguita dal suicidio di chi si presuppone l'abbia gettata giù. Da quel momento inizia tutta la storia, così come inizia la sua conoscenza con Ashton Archer pittore di successo e fratello di Oliver Archer l'uomo che sembra abbia commesso l'omicidio e suicidio. 

Ash sorrise tra sé e sé. Dovette ammettere che lo affascinava. Con tanta compassione, una mente così aperta, un occhio così acutamente attento. e una spina dorsale che poteva irrigidirsi come una spranga di ferro.

Il loro sarà all'inizio una collaborazione per cercare di arrivare alla verità, perché Ash non crede che suo fratello possa aver ucciso la donna che amava.
Questo li porterà sempre più a frequentarsi e ad alimentare quell'attrazione che hanno provato da subito l'uno per l'altro. Piano piano scioglieranno una matassa che li porterà a scoprire il vero movente e chi c'è dietro a tutto, questa loro ricerca della verità li porterà a inseguire la morte da vicino.

La prima volta che l'aveva guardata negli occhi, l'aveva scorto in lei. Nonostante le shock, nonostante gli strati di dolore allo stato puro, l'aveva visto. Il suo potere di donare. L'ardore dentro di lei, che poteva elargire o negare. adesso lo afferrò, quel centro scuro e irreale all'interno della luce, e si lasciò avvolgere da esso come la vita

Ma soprattutto vedremo crescere la loro storia d'amore che ci farà sognare in puro stile Nora Roberts, quindi dolcissima e romantica, che sarà intrecciata a quella di Luke migliore amico di Ash e di Julie migliora amica di Lili. 
I dialoghi sono molto effervescenti e spassosi e i botta e risposta spesso esilaranti. Le scene di suspense vi faranno trattenere il fiato e temere costantemente per i nostri eroi.
La noia in questo libro vi assicuro è una perfetta sconosciuta.
Ho piacevolmente gradito le scene durante un loro viaggio a Firenze così descritte minuziosamente che a mio avviso non possono essere solo un lavoro di ricerca accurata.
Bene vi lascio alla magia di una grande scrittrice e a questo bellissimo libro. In qualsiasi genere io l'abbia letta, che sia stato storico, fantasy, rosa contemporaneo, o thriller, lei è riuscita sempre a catturarmi.

Alla prossima.
Virgy
Le cercatrici di Libri





Compra con un click

GIVEAWAY

Per poter vincere questo libro cartaceo e il nostro segnalibro vi basterà seguire poche semplici regole compilando Rafflecopter qui sotto...

- Iscriversi al blog
- Commentare sotto al post dicendoci perché vi piacerebbe vincere il libro di Nora Roberts e lasciando la vostra mail per essere ricontattati
Mi piace alla nostra pagina FB
Condividere il post sulle vostre bacheche FB in modalità pubblica taggando almeno tre amici.

Avete tempo dall'28  Aprile fino al 5 Maggio alle ore 12. Dopo di che tramite Rafflecopter verrà estratta la fortuna vincitrice che sarà ricontattata tramite email.

Buona fortuna a tutti, 
Le admin

NB:
1. Ricordati di lasciare la mail per essere ricontattato altrimenti dovesse uscire un nominativo senza email si procederà a una nuova estrazione.
2. Ricordati di seguire tutti i passaggi altrimenti in fase di controllo se hai vinto ma non hai svolto tutti i compiti, si procederà a estrarre di nuovo.

3. Il romanzo verrà spedito con piego di libro ordinario pertanto la spedizione non è tracciabile e sarà in mano a poste Italiane.  


Anteprima uscita: Dallo sguardo al cuore di Anna Lovangel

Anteprima uscita di  Dallo sguardo al cuore di  Anna Lovangel  il secondo volume della duologia "Ka’u huna Series"  in uscita il 28 Aprile 17.


Tiolo: Dallo sguardo al cuore
Autore: Anna Loveangel
Editore: Self publishing
Prezzo lancio: 0,99
Genere: Romantic suspense
Pagine: 210


Trama:
Dallo sguardo al cuore

Un lungo anno li ha visti separati. Annie ha sofferto, ma nonostante la mancanza del suo più grande amore, è andata avanti. 

Jason si è fermato per poi tornare indietro nel tempo e scontrarsi con un passato burrascoso. Avrebbe voluto parlare alla sua Ka’u huna, ma non sarebbe cambiato nulla. L’unica soluzione era starle lontano. Poi la notizia del matrimonio e l’imminente fidanzamento di lei fanno il giro del mondo. La gelosia scatta e complica le cose. 
Amore, odio, felicità e disperazione. Gelosia, possesso, dolcezza e selvaggia ferocia. Annie e Jason vivono una giostra di emozioni, alti e bassi che li porta quasi sull’orlo della follia. Ma le carte in tavola stanno per essere scoperte e non è poi così difficile fare un passo falso. Il rebus ha tutte le chiavi per essere risolto, sta solo a loro capire come sciogliere la matassa e liberare il presente dal nodo del passato. Riusciranno a far incrociare i loro cuori superando quel passato che si è mescolato al presente e soccombe sul loro futuro? 
Dallo sguardo al cuore è il secondo volume della duologia Ka’u huna series. Il primo volume: Al primo sguardo è disponibile solo su Amazon.

giovedì 27 aprile 2017

Nuove uscite Newton compton editore

Carissime,
oggi vi presentiamo le nuove uscite Newton Compton Editore della prossima settimana.Tenete d'occhio il 4 maggio che tornerà un nuovo romanzo della bravissima Angela Contini, mentre farà il suo debutto con Newton Tania Paxia.

Titolo: Tutte le stelle del cielo
Autore: Angela Contini
Pagine: 288
Costo: € 3,90
Uscita: 4 maggio
Dall’autrice del best seller Tutta la pioggia del cielo 
Una storia romantica che punta dritta al cuore 
La vita di Kyle Hawkins è alla deriva.Quando viene arrestato per guida in stato d’ebbrezza, possesso di stupefacenti e molestie, il padre lo spedisce a Pretty Creek, nel Vermont, ad aiutare il nonno che ha un negozio di fiori. La provincia è l’inferno per Kyle che, senza amici, va nell’unico pub della cittadina a ubriacarsi; proprio lì lavora Katherine Hutchinson, la vicina di casa del nonno con mille problemi, innamorata di Kyle da sempre. Sarebbe meglio per entrambi stare lontani, ma Kathy è ancora attratta dal ragazzino di quattordici anni a cui ha dato il primo bacio, mentre l’attaccamento di Kyle alla ragazza diventa un modo per scacciare i suoi demoni... 
Hanno scritto di Tutta la pioggia del cielo : «Una scrittrice di grande talento che è riuscita a fare quel che ogni buon scrittore spera: restare nel cuore di qualcuno con la propria opera.» «Simpatico, dolce, commovente, ami i personaggi, vivi con loro ogni passo. Un romanzo che, una volta finito, ti mancherà.»


Titolo: Le strane logiche dell'amore 
Autore:Tania Paxia 
Pagine: 320 
Costo: € 9,90 
Uscita: 4 maggio
A volte il destino ti fa leggere il libro giusto... Cameo Pink MacKenzie ha sangue inglese e americano nelle vene, ventisei anni, e vive in un monolocale a Londra insieme al suo adorato cane Flash. Per pagarsi l’affitto dà una mano alla madre nella sala da tè di Notting Hill, ma la sua vera passione sono i libri e dedica la maggior parte del tempo a recensirli sul suo blog Another book in the wall, ormai seguitissimo. Purtroppo, oltre alla cronica mancanza di lavoro, nella sua vita il vero assente è l’amore. Chase, otto mesi fa, l’ha lasciata per una ragazza svedese, e si è pure trasferito in Scandinavia. Da allora, il deserto. Se non fosse che la sua attenzione ricade sulla copia che una casa editrice le manda in anteprima per una recensione, e la foto dello scrittore esordiente ritratto in copertina la colpisce come non le succedeva da tempo.Qualche sera dopo, a un concerto a cui ha accompagnato un’amica, per errore rovescia un bicchiere di birra addosso a un tipo, in cui riconosce il ragazzo del libro. Ma nei giorni seguenti troppe cose intorno a quel romanzo e al suo autore non quadrano e per Cameo diventerà quasi un’ossessione scoprire cosa si nasconde dietro al misterioso Tristan Moseley… 
Una storia romanticissima e frizzante nella luccicante cornice di Notting Hill 

«Attratta dalla sinossi, l’ho divorato in mezza giornata, adorandolo. Storia dolcissima e divertente, personaggi originali e ben delineati. Ho apprezzato tanto i riferimenti al mondo dell’editoria e alle bookblogger. Metto subito in lista gli altri libri dell’autrice, perché lo stile mi è piaciuto molto e non vedo l’ora di leggere altro di suo!» 

«Le strane logiche dell’amore mi ha completamente conquistata, grazie ai suoi riferimenti all’universo dei blog e dell’editoria, a personaggi e situazioni molto divertenti e originali. Una storia d’amore davvero brillante da leggere tutta d’un fiato!»


Titolo: Beautiful Girl 
Autore: Mia Asher 
Pagine: 256 
Costo: € 4,99 
Uscita: 4 maggio
Sono una cattiva ragazza, l'altra donna, quella che ti piace odiare 
Blaire White è stata una bambina trascurata, che ha passato tante notti a piangere a causa della perenne assenza dei genitori e di una cronica mancanza di affetto. Il suo dolore alla fine si è trasformato in amarezza e il suo desiderio di essere amata è diventato un bisogno di sentirsi adorata dagli uomini che seduce, che usa e poi rifiuta. Fino a quando si ritrova faccia a faccia con due uomini che, per la prima volta, sono capaci di penetrare quella corazza inespugnabile che è diventata la sua anima. Ronan è sentimento allo stato puro, l’incontro con l’innocenza dello sguardo, il risveglio di sensazioni che pensava di aver dimenticato. Lawrence invece è un uomo d’affari di successo, sa esattamente quello che vuole. Ma cosa desidera davvero Blaire? E soprattutto è ancora in tempo per capire che cos’è l’amore? 

«Semplicemente favoloso! Eccitante, intenso… unico!» 
Newton Compton Editor


Titolo: Una famiglia quasi felice 
Autore: Amanda Prowse 
Genere: Narrativa 
Pagine: 352 
Costo: € 2,99 
Uscita: 4 maggio
«Nessuno è così bravo a scrivere storie familiari come Amanda Prowse.» 
Daily Mail Kathryn Brooker è la moglie del preside. Mentre suo marito Mark passa le giornate cercando di arginare l’esuberanza di frotte di adolescenti indisciplinati nelle grandi sale dell’edificio scolastico dove lavora, Kathryn prepara focaccine per la partita di cricket del figlio nel cottage all’interno del cortile della scuola. La sera, quando torna a casa, Mark si complimenta con lei e la bacia, mentre i figli li prendono in giro per quelle melense dimostrazioni di affetto. Kathryn Brooker sembra davvero rispondere all’immagine di moglie e madre soddisfatta. Se qualcuno riuscisse a sbirciare attraverso la finestra della loro casa ordinata, vedrebbe quattro figure sedute comodamente intorno al tavolo della cucina a chiacchierare: l’immagine di una famiglia felice, un’oasi di amore e serenità.Quel qualcuno di certo proverebbe invidia per Kathryn e per la sua vita perfetta. Ma si sbaglierebbe di grosso. Kathryn è intrappolata in un incubo. Ed è arrivata a un punto di non ritorno, tanto da essere pronta a compiere un passo che solo una donna veramente disperata sarebbe in grado di fare… 
Un'autrice da 1 milione di copie. Numero 1 in Inghilterra.

«La storia di questa donna che lotta per ricostruire la sua vita andata in frantumi è appassionante, straziante e superbamente raccontata.» 
Closer 

«Nessuno è così bravo a scrivere storie familiari come Amanda Prowse.» 
Daily Mail 

Recensione: Caraval di Stephanie Garber (English edition)

Buongiorno ragazze, oggi metto alla vostra attenzione "Caraval" di Stephanie Garber. La nostra amica Ale, dopo aver letto questo libro in lingua inglese (beata lei)  era così intrigata dalla storia  che non ha potuto fare a meno di parlarne con noi, e subito noi  furbette l'abbiamo "obbligata" a recensire ;)  Perdonaci tesoro ma era opportunità troppo ghiotta.
Ma bando alle ciance, questa storia è così accattivante e avvincente che non ci resta che aspettare con ansia la pubblicazione in Italia.


Titolo: Caraval
Autore: Stephanie Garber
Editore: Flatiron Books
Serie: Caraval#1
Genere: Romance/Paranorlmal-Romance/Distopia
Lingua: Inglese
Pagine: 407
Prezzo ebook: €. 6,38
Prezzo cartaceo: €. 8,74 (copertina flessibile) (Copertina rigida) €. 13,03

Trama:
Ricordate, è solo un gioco…
Scarlett Dragna non ha mai lasciato la piccola isola dove lei e sua sorella, Tella, vivono con il loro potente e crudele padre. Ora che lui le ha organizzato un matrimonio combinato, Scarlett pensa che i suoi sogni di assistere a Caraval lo spettacolo che si tiene una volta l’anno, e a cui gli spettatori possono partecipare siano ormai sfumati.
Ma proprio quest’anno, finalmente, a Scarlett arriva il tanto desiderato invito. Con l’aiuto di un misterioso marinaio, Tella, porta Scarlett allo spettacolo. Solo, appena arrivate, Tella viene rapita dall’ingegnoso organizzatore di Caraval, Legend. Scarlett scoprirà così che questa edizione di Caraval ruota proprio attorno a Tella e chi la troverà per primo, sarà il vincitore.
A Scarlett viene detto che tutto quello che accade durante Caraval è soltanto un’elaborata esibizione. Nonostante ciò lei rimane invischiata in un complesso gioco d’amore, cuori spezzati e magia. E che Caraval sia reale o meno, Scarlett deve trovare Tella prima che le cinque notti del gioco terminino o un pericoloso effetto domino si metterà in moto, e la sua amata sorella scomparirà per sempre.

Benvenuti, benvenuti a Caraval… fate attenzione a non farvi coinvolgere troppo.

Sinossi tradotta e curata da A. A. 

Recensione:

Ricordate, è solo un gioco…

Avevo sentito parlare tantissimo di questo libro su Goodreads, tanto che dovevo assolutamente leggerlo. Quando ho iniziato la lettura, non sapevo cosa aspettarmi, a lettura terminata posso dire che il libro della Garber mi ha lasciata piacevolmente sorpresa.
Prendete le atmosfere magiche ed eleganti de Il Circo della Notte e fondetele a quelle intriganti e avventurose di Pirati dei Caraibi, aggiungete un protagonista maschile affascinante da morire e un mistero da svelare e il gioco è fatto. Ecco Caraval.

È solo un gioco, giusto? Come Scarlett, il lettore continua a chiedersi se ci sia qualcosa di reale in quello che sta leggendo. Ho amato scoprire gli indizi disseminati lungo il gioco, mi sono sentita in trappola nei vicoli ciechi e sentivo la tensione al pari della protagonista. Ed è propria questa la magia di Caraval. Magari non avrà l’adrenalina di Divergent, il constante senso di pericolo di Hunger Games o l’eleganza di The Night Circus, eppure non puoi smettere di leggere. Devi sapere cosa succederà. E mentre la storia si dipana, le bugie vengono a galla e si miscelano con la realtà, tanto da non sapere più cosa è reale e cosa è parte del gioco. Chi interpreta una parte e chi no. Ogni volta che arrivavo a una possibile conclusione, veniva smentita o messa in dubbio poche pagine dopo, ed è questo il bello della lettura. È questo quello che cerco in un libro: coinvolgimento.

Scarlett ha scritto per anni all’ideatore di Caraval, Legend, senza mai ottenere risposta. Poi, quando il suo matrimonio è alle porte e Scarlett pensa di avere finalmente una via di fuga dal padre, ecco arrivare una risposta. 

Scarlett, detta anche Crimson, e sua sorella hanno sempre vissuto sotto lo stretto controllo di un padre oppressivo e nient’affatto incline a dimostrare affetto nei loro confronti. La crudeltà del Governatore Dragna non ha limiti e sembra trarre piacere nel tormentare Scarlett e Donatella. L’uomo infatti sa bene quanto le figlie siano legate, e non si fa scrupoli nell’usare l’affetto che provano contro di loro. Infatti, quando una delle due infrange una delle sue regole, sarà l’altra a subirne le conseguenze. 

Aspettando il matrimonio combinato con il Conte, un uomo che lei non ha mai visto né conosciuto, Scarlett non vede l’ora di allontanarsi per sempre da quel sadico di suo padre. Scarlett letteralmente conta i giorni che la separano al matrimonio, il giorno in cui potrà andarsene e portare con sé sua sorella in un nuova casa. A differenza della sorella, Tella non è così convinta che la loro situazione andrà migliorando, non si fida infatti di questo misterioso fidanzato che sembra dire tutte le cose giuste ma la cui identità continua a rimanere misteriosa.

A soli dieci giorni dal matrimonio, a Scarlett arriva il tanto agognato invito da Legend, l’ideatore e mente di Caraval. Il fato ha un tempismo singolare infatti, dopo tante lettere inviate senza ricevere risposta, ecco un invito a partecipare al gioco proprio quando il suo tempo sta per scadere.


Scarlett non era sicura di essere già innamorata di lui, immaginava che amare lui fosse come innamorarsi dell’oscurità, qualcosa di spaventoso e che ti consuma ma comunque bellissimo quando le stelle compaiono in cielo. 

Scarlett è indecisa, preoccupata di vedere sfumare la sua opportunità di sfuggire al controllo del padre, sarà Tella a decidere per entrambe e partire, verso la misteriosa isola dove si terrà questa edizione di Caraval. Tella, che delle due è quella impulsiva e non pensa mai alle conseguenze, ha organizzato tutto con l’aiuto di Julian, un giovane marinaio, che le aiuterà a raggiungere Caraval. Tella sa cosa sta rischiando, ma è più che decisa a non perdere quella che per lei è l’occasione della vita.

Da questo punto in poi inizia la vera storia e le ragazze saranno invischiate in un gioco pericoloso in un mondo fatto di magia e sotterfugi, bugie celate sotto apparenze innocue. Perché a Caraval nulla è come appare, la posta in gioco è molto alta e non tutti usciranno da Caraval illesi.

Non vi dirò di più per non rovinarvi la sorpresa. In questa storia ci saranno molti stravolgimenti, voltafaccia e sorprese inaspettate. Ogni volta che ero convinta di aver intuito come sarebbe proseguita la storia, succedeva qualcosa che rimetteva tutto in discussione. Ed è successo ancora e ancora mentre leggevo, fino alla fine. 

“Le persone pensano che nessuno possa vedere le cose orribili che compiono nell’oscurità. Gli atti disgustosi che commettono, o le bugie che dicono fare parte del gioco. Caraval si svolge la notte perché tu possa vedere cosa fanno le persone quando pensano che non ci saranno conseguenze.”

Questo è il libro perfetto per chi ama i libri pieni di avventura con un pizzico di magia, storie intricate che non smettono mai di sorprendervi. Ovviamente c’è anche del romanticismo, un personaggio maschile che vi farà sciogliere ma non è l’amore il protagonista principale di Caraval, in questo libro l’avventura e il mistero regnano sovrani.
Per tutto il libro aleggia un’ombra tetra sui protagonisti, lo spettro della violenza che rischia di mettere la loro vita a repentaglio, qualcosa che difficilmente si trova in uno YA e lo rende intrigante, ti invita a proseguire nella lettura e scoprire cosa accadrà. Dentro il plot principale ne troviamo un altro. Il mistero che ruota attorno a Legend e alla sua storia, a Caraval, è intrigante, ti tira dentro questa storia senza che te ne accorga. Vorresti sapere cosa è successo, se le storie che si raccontano sul suo conto hanno un fondo di verità.
Ora parliamo di Julian, un personaggio con un nome così non poteva che vincere facile con me. Ma non è solo il nome, il personaggio di Julian è misterioso, è oscuro al punto giusto e sexy al punto giusto. I suoi dialoghi con Scarlett mi hanno strappato più di una risata e fatta sciogliere, tanto che in diversi punti del libro è arrivato a rubare la scena a Scarlett stessa.
❝Qualsiasi cosa abbiate sentito su Caraval, non è nemmeno vagamente comparabile con la realtà. È più di un gioco o uno spettacolo. È la cosa più vicina alla magia che troverete in questo mondo.❞
Ho terminato questo libro immaginando come sarebbe stato un film basato su questa storia: semplicemente grandioso. Devono averlo pensato anche i dirigenti della 20thCentury Fox, che ne hanno acquistato i diritti.
Non vi resta che aspettare la prossima pubblicazione da parte di Rizzoli.

Buona lettura!
A. A.




Compra con un click


mercoledì 26 aprile 2017

Recensione in anteprima: Rise of the Damned di Mya McKenzie

Cercatrici e Cercatori, bentornati per il secondo volume della "Serie Redemption" e precisamente di "Rise of the damned" scritto da Mya McKenzie. 
Ritroviamo Jack Wade il sexy e affascinante  Bad Boy di Ghost Love.  
Se dovessi riassumere in una sola parola  Rise of the damned  sarebbe: BOOM


Titolo: Rise of the damned
Autore: Mya McKenzie
Editore: Selfpublishing
Pagine: 308
Costo eBook: 1,99 -
Carteceo: 10,99
Categoria: Romantic Suspense
Data pubblicazione: 26 Aprile 2017
Cliffanger: Si

Trama:
Per tutta la vita Jack ha cercato risposta all’unica domanda che contasse davvero, senza però rendersi conto di essere impreparato ad affrontarne le conseguenze. La verità che ha scoperto è stata così devastante da spingerlo ad abbandonare la propria casa, l’università e l’unica donna che l’abbia mai amato.
Quando è fuggito da Tampa era un ragazzo stravolto, confuso e ferito.
Ora è un uomo che ha trovato la propria strada, ha intrapreso una nuova carriera e si è prefissato nuovi traguardi.
Eppure in Florida ha lasciato una buona fetta di sé, una parte così importante che gli risulta impossibile ricominciare davvero. Perciò, quando la vita gli offre l’opportunità di chiudere i conti con il passato, Jack non si tira indietro. 
Fa ritorno nella sua vecchia città, da coloro che si è lasciato alle spalle.
Con l’obiettivo di ottenere giustizia.
Con l’intenzione di chiedere perdono.
Con l’illusione di poter avere una seconda occasione.

SERIE: Redemption Series
Vol 3: In the line of duty - Di prossima uscita 6 Giugno 2017


Recensione:
Jack Wade si è lasciato Tampa e le macerie della sua vita precedente alle spalle. 
Trovatosi davanti a un bivio sceglie la strada più dura e difficoltosa per poter trovare la forza di risollevarsi e cercare di diventare quell'uomo che non è mai stato. Adesso vive a El Paso,  ha un nuovo lavoro che spera possa dargli la possibilità di riscattarsi.
Del Jack egoista, superficiale e infedele ormai non n'è rimasto più nulla, sulle spalle porta il peso del dolore e i rimpianti, per aver distrutto qualcosa di profondamente importante per la sua anima e il suo cuore. Ma sopratutto l'amarezza di aver umiliato e calpestato colei che non meritava tutto questo.

«Cosa vuoi dirmi?» mormora lanciando un’occhiata alla mia bocca socchiusa. «Nulla. È che per tutto questo tempo mi sono fatto un’idea sbagliata di te. Di noi...» Le sfioro una guancia con un dito e scuoto la testa, cercando di scacciare la delusione di sapere che le mie speranze erano basate su fondamenta fragili e inconsistenti.

Così quando gli viene data la possibilità di tornare a Tampa nelle funzioni del suo nuovo grado investigativo, farà di tutto per cercare di guadagnarsi un'altra possibilità di essere felice, di avere la sua vendetta cercando di trovare gli assassini di suo padre e consegnarli alla giustizia.
Questo secondo libro della trilogia dedicata a Jack vi assicuro sarà esplosivo, incontreremo di nuovo le uniche due donne amate da Jack, e vivremo sulla sua pelle il dolore, le speranze. 
In nostro Jack  rischierà il tutto e per tutto per poter riavere indietro quella felicità sfiorata e infine persa.

Indossa un maglione di lana scuro, ampio, ma con una leggera scollatura sulla schiena che mostra una parte di lei che adoro da sempre. Il suo collo, ma in particolare la sua nuca, mi hanno sempre sconquassato nel profondo, sono in grado di risvegliare istinti a cui mi è difficile resistere. Immaginare di poterlo stringere tra le dita mi provoca uno spasmo involontario, un fremito che fatico a controllare. Ho voglia di lei. La desidero con tutto me stesso, fino all’ultimo e più piccolo frammento del mio essere.

Sarà un continuo intrecciarsi di avvenimenti mozzafiato che mi hanno fatto fermare il respiro e perdere qualche battito per l'intensità della narrazione. E se nel primo vi ho consigliato il maloox in questo vi consiglio una bella camomilla forte, vi servirà, tranquille.
La storia  non ci risparmia momenti di dolore e sofferenza, felicità e tenerezza, struggimento e avventura.
Un rosa con fortissime tinte di giallo e noir che mi hanno fatto trasalire, sospirare e tenuta in continua tensione e ansia.  Insomma una roulette russa. L'autrice ha creato uno scenario poliziesco dei più raffinati, "partita a scacchi con la morte".
Ho profondamente amato questo adrenalinico secondo volume che consiglio di non perdervi assolutamente.
Mya McKenzie ha dimostrato una volta di più il suo talento, è riuscita, a farmi innamorare di Jack Wade alla follia, e di certo vi ricorderete che non ero esattamente una sua fan anzi proprio il contrario.

Sento la sua angoscia, ma non la comprendo. «Di’ qualcosa, ti prego.» «Mi dispiace, io… io non… non sarebbe dovuto succedere.» Le sue parole mi colpiscono in pieno viso, facendomi indietreggiare. Hanno fatto crollare ogni mia convinzione, hanno distrutto in un attimo tutti i miei sogni, hanno calpestato qualunque speranza di un futuro con lei. «Credevo… io pensavo di contare qualcosa per te.» mormoro incredulo.

Ma trovare un uomo che nonostante le sue fragilità dimostra una forza d'animo e una volontà di ferro davvero impressionante oltre un sentimento di amore tra i più puri verso colei che tiene prigioniero il suo cuore, non poteva lasciarmi indifferente.
L'autrice è riuscita a non snaturare il nostro eroe  durante il suo percorso di maturazione e redenzione. Cosa che trovo fondamentale per quanto riguarda la coerenza e il realismo nel "quadro" psicologico di un personaggio, davvero bravissima.

Il finale ha un cliffhanger che vi renderà impazienti oltre ogni dire di leggere il terzo e ultimo volume di questa avvincente trilogia.

Alla prossima
Virgy
Le Cercatrici di Libri






Compra con click                                                   Compra con click
https://www.amazon.it/Rise-damned-Redemption-Vol-2-ebook/dp/B0727PPG1F/ref=sr_1_fkmr0_1?s=books&ie=UTF8&qid=1493198352&sr=1-1-fkmr0&keywords=Rise+on+the+damned                                                                                                                               

Booktrailer




lunedì 24 aprile 2017

Recensione: La maledizione Dell'Alfa di Tasha Black

Care Cercatrici e Cercatori, vi parlo di un urban fantasy che mi ha colpito: "La maledizione Dell'Alfa" di "Tasha Black". Io mi sono letteralmente innamorata di Erick, uno strepitoso quanto sexy uomo lupo.


Titolo: La maledizione Dell'Alfa (Pacchetto completo)
Autore:  Tasha Black
Editore: 13 Th Story Press
Pagine: 398
Costo eBook: 3,07
Genere: Urban Fantasy

Trama:
La serie "LA MALEDIZIONE DELL'ALFA":
Ainsley Connor è determinata a voltare le spalle al suo passato da mutaforma.
Ma i lupi di Tarker’s Hollow la chiamano a scegliere il prossimo alfa, e Ainsley diventa l'oggetto del desiderio di ogni lupo eleggibile della tranquilla cittadina universitaria.
Circondata da seducenti mutaforma, tutti intenzionati ad averla, Ainsley non vuole altro che lasciarsi dietro il branco per sempre. Ma le sue passioni appena scoperte non saranno ignorate.
Ainsley si ritrova presto divisa tra il misterioso straniero con un oscuro segreto, l'amico del suo passato, bellissimo e leale, e l'aitante sceriffo che la vuole tutta per sé.
E i mutaforma non sono nemmeno la parte più strana di Tarker’s Hollow.
Nei suoi sforzi di venire a patti con la sua vera natura, Ainsley viene gettata in mezzo ad una sensuale ragnatela di mutaforma, fantasmi, streghe e stregoni, catturata in una lotta all'ultimo sangue per il controllo del branco che lei aveva cercato di abbandonare.
Ma per Ainsley Connor, il lupo più difficile da affrontare è quello che è dentro di lei.

- Nell'Episodio 1:
Ainsley Connor vuole assolutamente ritornare agli attici di Manhattan prima della luna piena. Il branco riuscirà a far valere le richieste nei suoi confronti prima che sia troppo tardi?

- Nell'Episodio 2:
Ainsley impara quali siano i pericoli di confrontarsi con il branco e scopre che qualcuno di cui si fida nasconde un oscuro segreto. Riuscirà a tenere sotto controllo la bestia che ha dentro e che vuole assolutamente liberarsi?

- Nell'Episodio 3: 
Ainsley deve riprendersi da un terribile tradimento. Informazioni provenienti dal passato la aiuteranno a vedere le cose sotto una nu 

Recensione:
Ainsley, in seguito alla morte dei suoi genitori ritorna a Tarker's Hollow, la sua cittadina natia, che si era lasciata alle spalle dieci anni prima, all'età di 17 anni per studiare e in seguito per trasferirsi  a  New York.
Lei è una mutaforma che non ha mai voluto accettare la sua natura di lupo.
Ma  Ainsley  non è una lupa qualsiasi, lei  è la figlia dell'alfa che guidava il loro branco. Quindi in quanto sua erede ora toccherà  a lei scegliere il prossimo Capo branco, che dovrà occupare il posto lasciato prematuramente  vuoto da suo padre. 
Ma la scelta è ben più complicata di quello che lei aveva prospettato, i misteri, i pericoli e le sfide che si troverà davanti, la metteranno di fronte a delle scelte che cambieranno la sua vita. 
Anche stavolta Tasha Black mi ha sorpreso piacevolmente,  faremo la conoscenza, oltre che dei lupi mutaforma, di streghe, stregoni e fantasmi. 
All'inizio della storia quando mi sono trovata davanti a più  scene ad alto contenuto erotico, che rasentavano la promiscuità, sono rimasta perplessa non riuscivo a collocare la storia tra il genere Urban fantasy o a un banale erotico!
Ma poi  grazie alla penna dell'autrice, ho smesso di pensare da "umana" e sono entrata dentro la pelliccia del lupo di Ainsley. Ho guardato con i suoi occhi e sentito le emozioni filtrate da lei in modo diverso, ero un tutt'uno con la natura, come gli odori, i suoni, gli altri  animali, lo scorrere del fiume, il vento, il calore del sole. Lei era puro istinto, lo stesso istinto che ti fa correre per nasconderti o per cacciare che ti costringe a  proteggerti o proteggere chi ami a costo della vita. Quindi la sensualità era solo un fattore di puro istinto naturale, e tutto ha acquistato un senso e uno scopo. 
Quello della scelta del compagno o compagna alla propria altezza e rango all'interno del branco, con cui condividere una vita intera.

Aveva il corpo di un giovane dio, e ne ammirò il petto muscoloso e gli addominali, diversi da tutti quelli che aveva visto fino ad allora. Si chiese se fosse perchè era un lupo, o se facesse esercizio.  molto esercizio.

I personaggi che più spiccano in questo inizio di avventura sono: Julian un professore in letteratura russa, Clive lo sceriffo della cittadina, Derek amico d'infanzia, Grace poliziotta e anche lei amica di Ainsley , Cressida un personaggio molto particolare e fondamentale, e tanti altri che seppur di minor rilievo sono molto importanti per lo sviluppo della storia.
Il susseguirsi di scena in scena che sia hot o meno hanno il solo fine di intorpidire quello che sarà un finale per nulla scontato.

Il libro mi ha talmente preso e conquistato che già pregusto la lettura del seguito di questa avventura.

Buona lettura, alla prossima.
Virgy
LCdL






Compra con un click

venerdì 21 aprile 2017

Recensione: L’onda perfetta di Federica Alessi

Carissime lettrici oggi vi parliamo di un nuovo romance contemporaneo in uscita: "L’onda perfetta" di "Federica Alessi".
 Vediamo di cosa parla questo romanzo.

Titolo: L’onda perfetta
Autore: Federica Alessi
Editore: Rizzoli Libri
Genere: Romace contemporaneo
Pagine: 123
Costo: 2,99

Trama: La storia di Kaylee, una ragazza cresciuta solo con il conforto di un genitore, parte alla ricerca delle verità riguardanti la morte della madre avvenuta quando lei era piccolissima, che si intreccia con la vita apparentemente serena di Blake, sportivo con in mente solo un sogno. Tra segreti, menzogne e amori che nascono, saremo spettatori di una storia d’amore particolare che riuscirà a superare crisi e negatività.


Recensione
Il romanzo che mi appresto a recensire è la classica storia romance nata da un colpo di fulmine.
I nostri protagonisti sono giovanissimi e ritroviamo tutti i canoni e cliché che si possono inserire in una storia d’amore: i personaggi sono parecchio focosi e questo li rende sordi e ciechi a ogni altra forma di vita intorno a loro. Tutto gira su questi due protagonisti in modo quasi esclusivo. Kaylee, la protagonista, è una giovane donna, che con una scusa qualsiasi va nella cittadina natia della madre a trovare una lontana parente. I sentimenti che la spingono a questo passo, che le regaleranno più dispiaceri che gioie, sono la totale assenza di notizie sulla madre morta quando lei era piccolissima e quindi la ricerca di più informazioni possibili su si lei.
Insomma questa creatura è cresciuta senza sapere neppure come effettivamente sia morta la madre. E qui appare il bellissimo adone di nome Blake, surfista a tempo pieno. Tra i due scoppia l’attrazione più totale. La storia comincia con un andante lento, fatto di pensieri, rimuginazioni e piccole incertezze. Qui si nota come si tratti di due ragazzi ancora influenzati dalla scia ormonale dell’adolescenza. Difatti anche il linguaggio è tipico della sfera dei teenager. Lo stile è scorrevole, sembra strutturato con un ben preciso schema. E' una storia con un happy ending per i più romantici. Un neo l’ho trovato nelle scene di sesso. Sono un po' frettolose, sembrano più uno sfogo fisico ai massimi livelli che un gesto di amore. La presenza di phatos è ridotta ai minimi termini.
Da due innamorati che si scoprono a vicenda passo dopo passo, partendo da una situazione iniziale di sconosciuti, mi aspetterei una sequela di sensazioni amplificate dal rimbambimento tipico del grande amore da “entrambe” le parti. Mi riferisco a quelle deliziose sensazioni che si provano nello sfiorarsi appena percettibilmente le labbra. Quelle palpitazioni del cuore che ti rendono sordo a qualsiasi altra sinfonia diversa dal respiro del tuo compagno/a. La percezione amplificata dei profumi, respiri accelerati, quella sensibilità tattile nello sfiorarsi appena le mani, quasi con riverente soggezione. Insomma tutto ciò che t’incatena alla storia e ti catapulta dentro essa come se stessi guardando un film al cinema dove l’unico spettatore sei tu. Dite che sono troppo romantica? Forse si, ma di solito le scene di intimità anche se poche, rendono meglio la qualità dei personaggi se descritte come se le stessi provando in prima persona e quindi con trasporto, ma è una mia personale opinione.

infilando i pollici sotto le spalline del prendisole. Quando le abbassai con lentezza sfibrante lungo le sue braccia, non protestò, e in un attimo i suoi seni furono esposti al mio sguardo e pronti per le mie carezze. Non portava il reggiseno. Mi passai la lingua sulle labbra, all’improvviso aride come il deserto. Minacciavo di esplodere da dietro la patta dei jeans…..Premetti con foga le mie labbra sulle sue, trattenendola dalla nuca. La baciai con avidità come se ne andasse della mia stessa vita, poi senza fermarmi le feci scivolare il vestito lungo le gambe snelle, fino ai piedi.

Nella storia c’è anche un incipit di drammaticità quando Kaylee scopre una serie di scheletri nell’armadio del padre nonché dei nonni materni. Per non parlare del viperismo della ipotetica suocera. E da qui io, dalla personalità solare, calma, fiduciosa, nelle buone intenzioni del prossimo, son uscite fuori “le naturel” con una serie di escalation: ma chi te l’ha fatto fà di partì?! Ma che volete dalla vita sua? Ma una cura per l’acidità di stomaco no? Ma se vuoi te li do io 5€ pè un bottiglione di Gaviscon per il reflusso acido! Ma insommaaa... cari nonnini e presunti #suocerini-spinaNelFianco e fatevi una bella gita a #fattiIfattiTuaCheCampiMeglioAssai… e invece no! Passano la vita a infamare una poveretta che manco c’è più! Insomma da sbigottimento, con forti perturbazioni di perplessità cronica!
Concludendo vi dico le mie impressioni, sperando di non esser mal interpretata. La storia c’è, lo spessore dei vari personaggi un po’ meno, soprattutto se un paio di questi sono la chiave per districare la matassa. Ci sono delle ottime intenzioni da parte dell’autrice di sensibilizzare i lettori su come non tutto sia rose e fiori, anzi molto spesso sono spine ed erba zizzania proprio da chi non te lo aspetti. Con molta probabilità le intenzioni dell’autrice sono delle migliori, personalmente avrei preferito i personaggi (soprattutto quelli femminili, non maschili, sennò rischiamo di creare ominidi con la sindrome dell’australopiteco) un po’ più grintosi, meno avventati e con personalità più intellettualmente motivati
Quindi vi auguro una buona lettura e una dignitosa abbuffata di cioccolato, extra dark però, così non ci si appiccica letteralmente per 3 anni sul nostro delizioso ed elegante fondoschiena.

Buona lettura!
Morgana
Le Cercatrici di Libri





Compra con un click


giovedì 20 aprile 2017

Recensione: Where I belong di J Daniels (English edition)

Carissime lettrici questa volta parliamo di  "Where I belong"  un romance uscito in America nel giugno 2014 ed ahimè ancora nessuna speranza di vederlo pubblicato in italiano. Si tratta del primo di cinque libri di una stessa serie ma TUTTI autoconclusivi. Hanno tutti due protagonisti diversi ma se non li leggete in ordine cronologico potreste spoilerarvi il finale...
Io vi ho avvisate...

Titolo: Where I belong
Autore: J Daniels
Genere: Rosa
Pagine: 227
Costo eBook: € 2,77

Sinossi: 
Quando Mia Corelli fa ritorno in Alabama per un 'estate di puro divertimento con la sua amica d'infanzia Tessa c' è solo una cosa che cerca disperatamente di evitare... Benjamin Kelly... il più grande s..... che esista.
Mia lo odia profondamente e non vuole vederlo mai più.
Decide però di fare qualcosa di folle per iniziare la sua estate selvaggia ossia perdere la sua verginità con quel ragazzo che non ha fatto altro che ridurre la sua vita un inferno..
Imparerà anche che bisogna chiedere sempre il nome al ragazzo con cui torni a casa.
Ben invece non riesce a dimenticare la ragazza con cui ha passato la notte... pensa che non la rivedrà mai più... fino a quando la ritrova a prendere il sole in piscina con sua sorella...
Mia è decisa ad odiare Ben anche se non riesce a dimenticarlo.
Ben vuole provarle che non è più lo stesso ragazzo di una volta..
Cosa succede quando quella persona che speri non sia mai esistita diventa quella persona di cui non puoi fare a meno?
POV alternati

Traduzione trama a cura di Francy Mangifesta

Recensione: 
Vi piacciono i maschi Alpha? Vi piacciono gli uomini in uniforme? Bene in questa serie ne farete incetta. Ben Kelly vive a Ruxton (Alabama) ed è un poliziotto. Ha una vita abbastanza tranquilla, lavora con il suo grande amico Luke e passa il suo tempo libero con suo figlio e la sua famiglia.
Una sera va in un bar per distrarsi un po' dopo il lavoro e incontra lei...
Mia decide di ritornare dopo nove anni in Alabama dalla sua grande amica Tessa per passare un'estate spensierata dopo essersi presa cura di sua mamma ammalata. Vivranno a casa dei genitori di Tessa mentre loro saranno via. L'importante è non incontrare lui, il suo incubo adolescenziale.
Decide di fare un colpo di testa: vai in un bar e incontra qualcuno con cui passerà una notte speciale... Peccato non saperne nemmeno il nome...
All'inizio Mia decide di non dare retta al suo cuore ne al suo "corpo" traditore ma Ben è persistente ed ha molte armi a suo favore come Nolan. Sir Nolan, dovrei dire, ammazza draghi e protettore di principesse, Principesse come Mia.
Sarà una conquista spietata a colpi di parole dolci e doppi sensi. Sarà divertente stare a vedere come Ben cercherà di esserle amico per farsi conoscere di nuovo e marcare il territorio con chiunque si avvicini a lei.
Questo romanzo ci presenterà inoltre i nuovi protagonisti del secondo libro Tessa e Luke. Ragazzi Tessa sì che è un peperino!

"Bama girls forever"













Buona lettura!
Francy M. 
Le Cercatrici di Libri







Compra con un click