mercoledì 22 novembre 2017

anteprima: Cuore di terra rossa 4 di N.R. Walker

Triskell Edizioni ci presenta la prossima uscita della collana Rainbo: "Cuore di terra rossa 4" di N. R. Walker, disponibile dal 24 Novembre.

Titolo: Cuore di terra rossa 4
Titolo originale: Red dirt heart 4
Serie: Terra Rossa #4
Autore: N.R. Walker
Traduttrice: Emanuela Graziani
Data di pubblicazione: 24 Novembre
Lunghezza: 265 pagine
Prezzo: € 5,99

Trama:
Trasferirsi da un ranch in Texas a una stazione dell'Outback australiano è stata una decisione che ha cambiato la vita di Travis Craig. Anche se in effetti non è stata affatto una decisione. Qualcosa dentro di lui gli aveva detto di andarci, sebbene non avesse idea del perché. Almeno fino a quando non ha conosciuto il proprietario della Stazione, Charlie.

Amarlo non avrebbe dovuto essere semplice. Era un uomo cocciuto e pieno di insicurezze. Eppure, in qualche modo, innamorarsi di lui è stata la cosa più semplice del mondo. Così come vivere con lui, insegnargli come ricambiare il suo amore e, cosa ancora più importante, come volere bene a se stesso.

Travis aveva saputo fin dall'inizio che ne sarebbe valsa la pena. Sapeva che quell'uomo dal cuore di terra rossa era destinato a essere suo. Proprio come sapeva che il suo posto era lì, circondato da quella stessa terra rossa.

Nell'ultimo volume della serie, vediamo Charlie attraverso gli occhi di Travis. Vediamo quanto è maturato e quanto amore è in grado di donare. Torniamo in Texas con loro, e vediamo Charlie riuscire a ottenere tutte quelle cose che pensava davvero di non meritarsi.

Cuore di Terra Rossa 4 narra la storia di Travis.

E questa non è la storia di un solo cuore di terra rossa, ma due.

Le mie traduzioni: Dormendo con i pesci di Mary Janice Davidson

Il mio atavico amore per le sirene ha preso totalmente possesso di me e ho deciso di cimentarmi nella lettura di questo libro inglese: Sleeping with a fish di Mary Janice Davidson che tutti in Italia conosciamo per la sua serie Chick lit sui vampiri.
Mi sto così divertendo che ho deciso di tradurvi il prologo per chi come me è appassionato di sirene...

Vi ricordo che la traduzione per quanto pessima è comunque di mia proprietà per cui non può essere usata a vostro piacimento in siti, forum o blog, ma potete scrivermi nei commenti per chiedermi eventuali autorizzazioni.


TRAMA:

La dottoressa Fredrika Bimm (nota anche con il nome Fred) ha sempre saputo che era diversa, ma essere una sirena non significa che deve amare il mare. Quando Fred vuole immergersi nell'acqua salata, preferisce la piscina che sua madre ha fatto costruire.
Il lavoro di Fred al New England Aquarium le permette di usare le sue abilità e competenze per comunicare con i pesci. Ma la sua vita tranquilla viene interrotta quando due uomini belli e determinati appaiono improvvisamente nella sua vita. Il primo è il socio di ricerca, il dottor Thomas Pearson, e il secondo è l'Alto Principe Artur del Mar Nero.. Non avendo mai incontrato un'altra sirena, Fred si sente attratta e respinta al tempo stesso da Artur.
Entrambi gli uomini sono arrivati perchè qualcuno ha deliberatamente contaminato il porto di Boston, e desiderano l'aiuto di Fred per trovare il colpevole. E' un lavoro difficile, a stretto contatto con due uomini altamente desiderabili, ma qualcuno deve pur farlo!

Capitolo 1 (issue)
           Capitolo 1(google drive)


Chi è Mary Janice?
Mary Janice è americana nata nel 1969, nella sua carriera di scrittrice ha spaziato dal paranormal fantasy, al romance, alla letteratura young adult.
Per chi volesse saperne di più su Mary Janice Davidson può visitare il suo sito: http://maryjanicedavidson.net/
E' una scrittrice davvero prolifica, tradotta in più paesi del mondo, finalmente approdata anche in Italia con la sua opera "Non -morta & Nubile", pubblicata dalla Delos, un'esilarante e incredibile libro fantasy chick lit dedicato ai vampiri, che io personalmente devo ancora leggere perché i vampiri mi hanno assai seccato... e avrei tanto preferito che anni fa la Delos traducesse questo sulle sirene o suoi lupi:( 

Cover reveal di Tre Piccoli fiori di velluto viola di Emiliano di Meo.

Cover reveal 
 "Tre Piccoli fiori di velluto viola" 
di Emiliano di Meo.
Sinossi
Ci sono storie che alcuni vorrebbero impedirti di raccontare. Ti fissano portandosi l'indice davanti al naso per suggerirti di tacere.
Tacere ti permette di illuderti che alcune cose non siano successe.
Ci sono storie che alcuni non vogliono sentirsi raccontare, preferirebbero chiuderle in un cassetto e dimenticare.
Io quel cassetto ho scelto di aprirlo.

Biografia: Emiliano Di Meo vive a Roma ed esordisce nel 2013 come autore autoprodotto con “Il Chiaroscuro delle cose”.
A partire dalla sua prima opera sono subito evidenti i temi che gli sono più cari: l’introspezione dell’animo umano e il riconoscimento dell’amore come sentimento universale che non è più possibile imbrigliare nella distinzione tra i generi.
Emiliano Di Meo contribuisce a dar voce a una comunità come quella LGBT che ancora oggi si trova costretta a combattere per il pieno riconoscimento dei propri diritti.

martedì 21 novembre 2017

Anteprima: Silas di SJ Himes

Vi presentiamo: Silas di SJ Himes, edito dalla Quixote Edizioni in uscita il 24 Novembre 2017

TITOLO: Silas
TITOLO ORIGINALE: Saving Silas
AMBIENTAZIONE: Boston
AUTORE: SJ Himes
TRADUZIONE: Emma Donati
GENERERomance
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo 

PAGINE: 177
PREZZO: 2,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, Itunes, Google play, Store QE

DATA DI USCITA: 24 Novembre 2017

TRAMA
Tormentato dai suoi anni in guerra, il paramedico di Boston Gael Dominic passa il tempo a salvare le vite altrui. Una casa vuota, un unico amico e il lavoro, Gael non è felice della propria vita, ma gli basta comunque. Quando comincia il suo turno di notte, la sera della Festa del Ringraziamento, Gael si aspetta che sia lo stesso di sempre: folle impazzite, attacchi di cuore... fino a che una catastrofe non colpisce le strade di Boston, che vengono invase dal sangue.
In fuga da un padre abusivo e politicamente potente, Silas è rimasto sulle aspre, fredde strade di Boston per giorni, ferito, affamato e solo. Quando si sveglia nel bel mezzo di un incubo, pensa che morirà nello stesso vicolo che chiama casa.
Conosciutisi per via di una tragedia, Silas e Gael non riescono a resistere all'attrazione reciproca. Gael può aver salvato Silas da morte certa, ma è il suo angelo sperduto che lo riporta in vita.
Mentre il Natale si avvicina, Silas e Gael imparano ad amare, malgrado il loro passato. E mentre quello di Silas sta per tornare, Gael capisce che il più grande dono che può fare non è qualcosa comprato in un negozio, ma dato gratuitamente dal cuore.

CONTENUTI ESPLICITI. Avvertimenti: violenza domestica non esplicitata.

Anteprima sette passi da te di Bianca Povolo

Vi presentiamo: A sette passi da te di Bianca Povolo. Prossima uscita Les Flâneurs Edizioni del 23 novembre 2017.

Titolo: A sette passi da te
Autore: Bianca Povolo
Editore: Les Flâneurs Edizioni
Collana: Eiffel
Formato: Digitale
Prezzo: 3,99€

Trama:
È una sera d’ottobre, fredda e buia, quando April incontra Colton per la prima volta. Forse è destino, forse è solo fortuna ma, quando due uomini tentano di violentare April, è proprio Colton a salvarla. Quell’incontro inaspettato è solo l’inizio di qualcosa che stravolgerà radicalmente le loro vite. 
Colton conosce fin troppo bene il dolore e lo vede riflesso negli occhi di April, la quale cerca invano di nascondere una profonda ferita che il ragazzo è determinato a rimarginare. Per questo le propone uno strano patto, un “programma” fatto di sette punti, che ha come unico scopo la ricerca della felicità. 
Sette desideri mai realizzati, sette sfide da affrontare insieme.
April dovrà imparare a superare i propri limiti, mentre Colton capirà presto che reprimere i sentimenti a volte diventa impossibile.
Ma quando il passato del ragazzo si ripresenterà alla sua porta minacciando di distruggere una seconda volta il suo mondo e quello di April, Colton sarà in grado di mettere in partica i suoi stessi insegnamenti e affrontare i propri demoni?

COVER & SINOSSI REVEAL Uno scatto di troppo di Eveline Durand

COVER & SINOSSI REVEAL 
Uno scatto di troppo di Eveline Durand


Terzo romanzo della frizzante serie Too Much di Eveline Durand. Una fotografa, un inviato televisivo, due famiglie legate indissolubilmente e uno scatto di troppo.

Genere Romance Contemporaneo
Collana Vega
Pagine 120 ca.
Data di uscita 

E-book: 30 novembre 2017
Prezzi E-book: 2,99 euro


Sinossi
Una Bonet e un Roche, insieme. 
Quattro sorelle e un solo ragazzo. 
Quale di loro sarà destinata a stare con l’unico figlio dei Roche?
Da sempre Roche e Bonet condividono ogni evento mondano, comprese le chiassose feste di Natale. Ed è proprio durante una di queste che una giovanissima Juniper sente le crudeli parole del ragazzo che segretamente ama:Tutte tranne lei.
Anni dopo, Juniper è fuggita dal passato e si è trasferita a Brooklyn, diventando una promettente fotografa. Renè lavora come reporter in un noto programma di gossip, Blink Eye. Quando l’occhio della sua insolente telecamera colpisce Simon, il migliore amico di Juniper, i due sono costretti a scontrarsi. Determinata e con la lingua tagliente, lei tira fuori gli artigli e affronta il ragazzo che le ha spezzato il cuore. 
Come spesso accade, niente è come sembra, una rivelazione scioccante può sconvolgere i piani. Ma si può dimenticare il vero amore quando esplode l’attrazione?

#1 Una scrittrice troppo bugiarda 5 settembre 2016
#2 Troppo giovane per me 1 ottobre 2017
#3 Uno scatto di troppo 30 novembre 2017
#4 febbraio 2018

Estratto
Lo conosco da sempre e so di desiderarlo da quando i miei ormoni hanno iniziato la loro prospera carriera. Mentre mi piega alla sua volontà con il tocco della sua lingua, reagisco irrigidendomi. L’unica cosa che riesco a fare è stringere le cosce, afflitta dal bisogno di sentire il suo tocco. Non sono ancora convinta, temo che sia l’ennesima messinscena per stuzzicarmi. È sempre stato così tra noi. «Se mi stai prendendo in giro, te la farò pagare» lo minaccio debolmente.
«Non vedi come mi hai ridotto? Sei tu quella che mi provoca sempre» ribatte. «Mi sono stancato di guardare e basta. Sai da quanto tempo sogno di farti questo?» insiste, provocandomi una sorta di capogiro. 
«Lo hai nascosto molto bene…» 
«Chiudi il becco. Sei l’unica che mi riduce in questo stato, sei l’unica che sa tenermi testa così. Abbiamo bisticciato abbastanza. Adesso. Si. Fa. Sul. Serio.»

Recensione: Adesso apri gli occhi di Ornella De Luca

Carissime lettrici oggi Vera vi parla di Adesso apri gli occhi di Ornella De Luca, un New adult che uscirà in self publishing. 
Titolo: Adesso apri gli occhi 
Autore: Ornella De Luca
Editore: self publishing
Genere: New adult
Pagine: 372
Costo:  euro 1,99 ebook/ euro 11, 70 copertina flessibile
Trama: 
Diana ha ventitré anni e una valigia piena di sogni con sé. È partita dal sole della sua adorata Sicilia verso il freddo del Massachussetts per seguire un master di Scrittura Creativa alla Boston University e coltivare così il sogno di diventare una vera scrittrice. 
Homer ha alle spalle un passato di solitudine e abbandono e la musica è l'unico strumento che possiede per connettersi col mondo. Nato cieco e dato in adozione alla nascita, prova a sbarcare il lunario suonando per le strade di Boston e le sue canzoni riescono a catturare il cuore di Diana.

Ogni mattina, seduta ai tavoli di uno Starbucks, la ragazza si lascia ispirare per la scrittura del suo romanzo dalla musica del giovane e affascinante artista di strada, pur non sapendo nulla di lui. 
Chi è quel ragazzo? Perché non ha mai incrociato il suo sguardo, nascosto sempre dietro un paio di occhiali scuri?
Un romanzo da scrivere ad ogni costo, un'imprevista attrazione e una vecchia casa coloniale dal passato misterioso uniranno Homer e Diana, ma una grande bugia minaccia il loro rapporto.
Adesso apri gli occhi è un Romance New Adult in bilico fra verità e bugie, fra passato e presente. Una storia d'amore tra note musicali e pagine d'inchiostro, che parla con delicatezza e inaspettata ironia di disabilità, isolamento ed emarginazione, in tutte le sue forme.
Adesso apri gli occhi è il primo volume della serie The orphanage, che segue le vicende di cinque amici, rimasti orfani e cresciuti insieme nella spettrale "Villa Sullivan".


Chi è Ornella De Luca?
Ornella De Luca è nata il 26 Maggio 1991 a Messina, dove si è laureata in "Teorie e tecniche della comunicazione giornalistica e dell'editoria" con il massimo dei voti. Le sue precedenti pubblicazioni sono: La consistenza del bianco (Onirica Edizioni, 2015), Il sacrificio degli occhi (Onirica Edizioni, 2016) e I colori del vetro (Rizzoli, 2017).
Recensione:   
Questo romanzo ci racconta la vicenda di Diana e Homer, che all’apparenza hanno vite completamente diverse ma scopriremo che hanno in comune molto di più di quanto ci aspettassimo. Narrato in prima persona e al passato, ci addentriamo in questa storia attraverso le voci di entrambi i personaggi.
Diana, un’italiana trasferitasi a Boston in cerca di ispirazione, tenta in tutti i modi di cavarsela da sola senza pesare sui genitori. All’uscita di uno Starbucks incontra Homer, un artista di strada cieco.
Il destino li fa incontrare una volta…e poi una volta ancora, fino a che non riusciranno più a separarsi.
Non è solo una storia d’amicizia prima e romantica dopo, ma si tinge anche di toni dolorosi a causa del passato dei due personaggi, ma anche di mistero per tutte le verità che verranno svelate. L’amore tra Diana e Homer appare da subito sentito e maturo, in cui il loro vissuto non si intromette con rabbia e sensazione negative.
Devo fare i complimenti all’autrice per lo stile pulito, ordinato, semplice e corretto che mi ha permesso di iniziare la lettura e giungere alla fine senza che quasi me ne accorgessi.
La scorrevolezza della narrazione, senza ostacoli di nessun genere, hanno fatto in modo che la vicenda si visualizzasse davanti ai miei occhi senza nessuno sforzo.
Ho trovato però, in questa scorrevolezza, in questa linearità, una pecca: ho avuto come la sensazione che mi venissero a mancare degli approfondimenti. L’autrice racconta degli eventi dolorosi e delicati che potevano essere amplificati (con qualche momento di riflessione in più) e non penso che il romanzo, allungandosi, ne avrebbe risentito. Infatti, per quanto alla fine non permangano quesiti irrisolti, ho sentito quella carenza di emozione che mi avrebbe permesso di “entrare” nel libro, invece di rendermi semplice spettatrice passiva. Perfino quella suspense che era necessaria per giungere alla verità, non mi ha suscitato nessuna trepidazione particolare.
Scrivo questo, non per penalizzare il lavoro, ma per sottolineare quanto mi sia piaciuto lo stile dell’autrice che a mio parere potrebbe osare un po' di più.
“Che tu possa avere il tuo tempo” è quello che ripete sempre Homer. Una frase che nasce nel suo passato e che è diventato il suo motto. Il tempo per cosa? si chiede Diana.
Non posso rivelarvi io la risposta a questa domanda, perché è uno dei passaggi più dolci del libro, ma che vi scatenerà anche un senso di profondo rancore.
“Il marrone è caldo come la prima volta che dormi con il piumone, all’inizio della stagione fredda. Caldo come le castagne cotte sulla brace, caldo come un caffè al bar.”
“Allora devi avere dei capelli bellissimi. Io adoro il caffè. E il rosso com’è?”
Diana aiuterà Homer a vedere colori e sensazioni, mentre Homer farà capire a Diana che può lasciarsi andare alla vita… alla speranza.
“…non si può calcolare il proprio ritmo di vita basandosi su quello degli altri…Devi prendere il ritmo soltanto con il tuo cuore.”
La speranza, sì, questo è il tema portante del romanzo: la speranza che può accadere qualcosa di straordinario anche quando non lo crediamo possibile e che la forza che la guiderà è sempre stata molto più vicina di quanto ci aspettassimo.
Homer e Diana arriveranno a “vedere la luce” e vi assicuro che sottolineerete questi passaggi del libro per rileggerli più volte.
Consiglio questo libro a chi ha voglia di leggere una storia delicata e pulita, a chi ama il lieto fine con tanto di ogni sogno realizzato.
Buon viaggio con Diana e Homer e aspettiamo di scoprire cosa succederà agli altri ragazzi della serie.
Vera
LCDL


lunedì 20 novembre 2017

Segnalazione: Devon Drake - Cornerback ( #4 First&Ten) di Jean Joachim

NUOVA USCITA ROMANCE - "DEVON DRAKE - CORNERBACK" di J. JOACHIM - QUIXOTE TRANSLATION

TITOLO: Devon Drake - Cornerback
TITOLO ORIGINALE: Devon Drake - Cornerback
AUTORE: Jean Joachim
AMBIENTAZIONE: U.S.A.
TRADUZIONE: Elena Turi per Quixote Translations
SERIE: #4 First&Ten
PAGINE: 289
GENERE: Sport Romance
FORMATO: E-book
PREZZO: € 3,49 su Amazon
DATA DI USCITA: 14 Novembre 2017

TRAMA
Devon Drake, conerback famoso, ha tutto. Una super modella per ragazza e una carriera come giocatore professionista, ma quando un’amica d’infanzia torna nella sua vita, la sua esistenza viene messa sotto sopra. È davvero arrivato il momento di spiegare alla sua amica quello che è successo quindici anni prima?

Stormy Gregory sta fuggendo da un uomo violento. La sua migliore amica le offre un posto sicuro al rifugio per donne che hanno subito violenza. Felice di essere sfuggita a quella vita di violenza, Stormy dà una mano a organizzare un evento di beneficienza e l’ultima cosa che si aspetta è di imbattersi in Devon Drake, l’amico di suo fratello. Scapperà di nuovo piuttosto che dover sopportare un rifiuto?

Le crepe alla sua vita perfetta minacciano la sua carriera appena decollata di cornerback, mentre una sorpresa inaspettata interrompe il cammino di Stormy di crearsi una nuova vita. Riusciranno a stare insieme o il segreto che ha tenuto separati gli ex amici li trascinerà in una spirale in discesa?

Segnalazione uscita: QUELLO CHE SUCCEDE A NATALE - di J. NORTHCOTE

SEGNALAZIONE USCITA QLGBT - "QUELLO CHE SUCCEDE A NATALE" - di J. NORTHCOTE edito da  QUIXOTE EDIZIONI.

TITOLO: Quello che succede a Natale
TITOLO ORIGINALE: What Happens at Christmas
AUTORE: Jay Northcote
AMBIENTAZIONE: Inghilterra
TRADUZIONE: Sara Benatti per Quixote Translations
GENERE: Contemporaneo
FORMATO: E-book
PREZZO: € 2,99 su Amazon
DATA DI USCITA: 17 Novembre 2017

TRAMA:
Se due amici fingono di stare insieme, quello che succede a Natale potrebbe trasformarsi in qualcosa di più?

Justin è recentemente e infelicemente tornato single. Il Natale si avvicina, e non vuole affrontare da solo il suo ex alla festa aziendale. Così Sean, il suo migliore amico e la sua cotta segreta di lunga data, si offre volontario per accompagnarlo e fingere di essere la sua nuova fiamma.

Sean ha sempre desiderato Justin da lontano, ma non ha mai avuto la possibilità di chiedere di più dell’amicizia. Fingere di essere il suo ragazzo non è certo un peso, e se Justin vuole usarlo per la sua rivincita, lui è più che disponibile. Alla festa, la recita e la realtà si confondono, e un bacio sulla pista da ballo porta a una notte di passione.

Dopodiché tutti e due partono dal presupposto che non succederà di nuovo, finché non interviene il destino. Bloccati insieme a Londra durante le vacanze cedono di nuovo alla tentazione.

Ma quello che succede a Natale rimane a Natale… giusto?

Recensione: Non basta dirmi ti amo di Daniela Volonté

Care Cercatrici, Ale vi parla di:  Non basta dirmi ti amo,  ultima fatica della bravissima Daniela Volontè,  un autrice molto amata del panorama italiano. 

Titolo: Non basta dirmi ti amo
Autore: Daniela Volonté
Editore: Newton Compton
Serie: Autoconclusivo
Genere: Romance
Pagine: 312
Prezzo ebook: 2.99 euro
Prezzo cartaceo: 10 euro

Trama
Durante le feste, l’aeroporto JFK di New York è persino più affollato del solito. A causa delle abbondanti nevicate, poi, tutti gli aerei sono in ritardo, compreso quello che dovrebbe riportare Beatrice in Italia. Durante l’interminabile attesa, un passeggero ha un infarto e Beatrice si ritrova a soccorrerlo tempestivamente con l’aiuto di un uomo con una cicatrice sul viso. Si chiama Callan ed è di origine inglese. Seppure per poco, l’intensità di quei momenti li ha avvicinati, ma l’annuncio dei voli richiama entrambi alle proprie vite e Beatrice torna in Italia dal fidanzato, Matthias, che ha in serbo per lei un’inaspettata proposta di matrimonio. I preparativi la inghiottono, insieme ai conflitti con l’ingombrante suocera e con suo fratello, che non vede di buon occhio le nozze. Beatrice ha quasi dimenticato l’episodio all’aeroporto, quando riceve il messaggio di Richard, l’uomo che ha salvato: ha organizzato un weekend in Toscana con le due persone a cui deve la vita. In pochi giorni tutto cambia e Beatrice dovrà prendere decisioni difficili pur di seguire il suo cuore. Sarà pronta a lasciarsi andare?

Recensione:
Vorrei iniziare questa recensione spendendo qualche parola sul titolo scelto dall’autrice, per questo suo nuovo libro: “Non basta dire ti amo”.
Per noi che leggiamo romance e vorremmo sempre il lieto fine in ogni storia, il “ti amo” è una formula magica con cui vengono spazzati via i problemi e si risolve ogni situazione complicata. Daniela Volonté invece ci mostra quanto nella vita di tutti i giorni non sia sufficiente dire “ti amo” per cancellare tutti gli errori. Lo sanno bene Beatrice e Callan, i due protagonisti di questa storia. Due protagonisti segnati dalla vita e dalle delusioni.
Callan è uomo duro, disincantato, con una storia dolorosa da raccontare. Le cicatrici che gli segnano il corpo sono il risultato dell’odio degli uomini ma quelle che gli hanno menomato l’anima sono il risultato dell’amore, un amore mal riposto. Uno che delude. Con il suo aspetto Callan sembra aver perso anche la confidenza in se stesso, e la volontà di costruirsi un futuro. Negli ultimi cinque anni ha preferito mettere il proprio cuore in pausa e vivere in una sorta di limbo che chiama vita, uno in cui prende le distanze da tutti.
Beatrice è una donna semplice, ama la sua famiglia e il suo lavoro. Non ha grilli per la testa e ancora deve capacitarsi di trovarsi a un passo dal realizzare il sogno romantico per eccellenza: Bea sta infatti per sposare il rampollo di una nota famiglia e scapolo d’oro della moda: Matthias Allard. Beatrice e Callan non potrebbero avere vite e interessi più distanti, e non solo perché lei abita a Monza e lui a Londra. Quando il destino decide di metterci lo zampino, e farli conoscere dall'altra parte del mondo. Il loro primo incontro è di quelli che si ricordano: non capita tutti i giorni di salvare la vita a un estraneo nel bel mezzo di un aeroporto! Quello tra Beatrice e Callan è una pausa breve nelle loro vite, una parentesi destinata però a segnarle più di quanto possano immaginare. I due tornano alla loro routine, e Beatrice è assorbita dai preparativi del matrimonio.
Beatrice è la dolcezza fatta persona, una protagonista solare e piena di fiducia. Fiducia purtroppo mal riposta. La dolcezza può però far male quando dall’altra parte si trova chi non corrisponde quel sentimento con la stessa intensità. Beatrice è Callan si incontreranno di nuovo a mesi di distanza, durante un fine settimana in Toscana e troveranno all'istante la sintonia avvertita e l'alchimia a cui non avevano dato ascolto.

"Mi posa un bacio sulla guancia e il calore del suo respiro si infrange sulla mia pelle. È una sensazione assolutamente deliziosa, anche se non dovrebbe esserlo e non dovrei nemmeno desiderare che questo momento si cristallizzi."

Mi fermo qui per non raccontarvi troppo del romanzo. L’evolversi della storia è raccontato in prima persona attraverso l’alternarsi dei punti di vista, il rivedere la stessa scena attraverso gli occhi di entrambi i personaggi aiuta a capire i sentimenti di entrambi e creare una grande empatia con il lettore.

“E, anche se mi sento la pelle del viso tirare, per una volta scelgo di non accorgermene.”

Questo è un libro di speranza e di rinascita. Questa storia lancia anche un messaggio importante, non bisogna mai vergognarsi delle cicatrici che abbiamo sul nostro corpo, perché non sono sfregi ma sono la nostra storia, raccontano chi siamo e bisogna portarle con fierezza. Questo concetto è ben espresso dalla dedica che apre il romanzo: “A chi ogni giorno porta con orgoglio le proprie cicatrici, sul corpo o nell’anima. Sono la nostra storia, non vergognatevi mai..”
Giunta al suo ottavo libro Daniela Volontè è ormai una certezza nel panorama del romance italiano.

Ale
LCDL